×

Coronavirus: Regno Unito avvisato del rischio nel 2019

The Guardian cita un documento secondo il quale, il Regno Unito, sarebbe stato avvisato del rischio coronavirus già nel 2019.

coronavirus regno unito

Il Guardian rivela un documento secondo il quale i ministri inglesi furono avvertiti del rischio coronavirus già nel 2019. In tale documento, citato dal celebre quotidiano britannico, si farebbe presente come una pandemia “potrebbe costare decine di migliaia di vite”.

E tra i firmatari ci sarebbe anche Sir Patrick Vallance, una delle due massime autorità mediche del governo.

Tra le contromisure evidenziate all’interno del documento ci sarebbe quella riferita alle mascherine.

Inoltre, verrebbe anche sottolineata l’importanza di predisporre “procedure relative al controllo delle malattie e all’individuazione precoce, oltre a qualsiasi infrastruttura associata. Allo stesso modo dovrebbero essere predisposte disposizioni solide e collaudate per una rapida consulenza scientifica e clinica”.

La dichiarazione di una fonte al Guardian alimenterebbe il mistero. “Esisteva un piano nazionale per affrontare una pandemia che avrebbe dovuto essere attuato. Ma chi ne ha preso il controllo? E chi era responsabile per assicurarsi che questi piani fossero eseguiti a livello locale?”.

E se da un lato il governo britannico ha attuato piani e strategie menzionate nel documento per far fronte alla pandemia, dall’altro, Rachel Reeves, ministro ombra per l’ufficio del gabinetto, ha detto che le rivelazioni “hanno sollevato una serie domande sulla pianificazione e sulla preparazione del governo per una pandemia in stile coronavirus”.

Coronavirus: Regno Unito avvisato del rischio nel 2019

Al momento, le vittime di coronavirus in UK sono quasi 20.000.

Non è chiaro chi fosse Primo Ministro tra Theresa May e Boris Johnson al momento della presentazione del documento. I punti principali trattati dal documento sarebbero i seguenti:

  1. La pandemia si manifesterebbe fino a tre ondate;
  2. Il 50% della popolazione sarebbe contagiata;
  3. Una pandemia di moderata virulenza potrebbe portare a 65.600 morti;
  4. Il costo potenziale per il Regno Unito potrebbe essere di £ 2,35 miliardi (oltre 2,6 miliardi di euro);
  5. Potrebbero essere necessari anni per il recupero dei servizi di assistenza sanitaria e sociale;
  6. Ci sarebbe indignazione pubblica se il governo non riuscirebbe a gestirla adeguatamente.
Contents.media
Ultima ora