×

Coronavirus, Svizzera: i nonni possono vedere nipoti “senza rischi”

Nonostante il Coronavirus sia più pericoloso per gli anziani, in Svizzera nonni e nipoti possono vedersi e abbracciarsi, con alcune restrizioni.

Coronavirus, Svizzera: i nonni possono vedere nipotini
In Svizzera i nonni possono vedere e abbracciare i nipotini, con alcune restrizioni anti Coronavirus.

In Svizzera nonni e nipoti si possono rivedere, ma anche abbracciare secondo le nuove linee guida sul Coronavirus. A dichiararlo è stato Daniel Koch, delegato dell’Ufficio Federale della Sanità Pubblica per l’emergenza, con una specifica molto particolare. Secondo lui infatti bisognerebbe evitare però di lasciare i piccoli dagli anziani per scongiurare il rischio di mescolamento generazionale.

Svizzera: nonni e nipoti possono rivedersi

Durante una conferenza stampa trasmessa sulla televisione Svizzera, Koch ha ribadito che i bambini più piccoli non possono contagiarsi né trasmettere il Coronavirus. La sua affermazione si basa su quanto proferito da infettivologi degli ospedali pediatrici presso Zurigo, Berna e Ginevra: con l’aumentare dell’età dei bimbi, aumenta anche il rischio di contagio, in particolare dai 10 anni in su.

Quindi, niente contatti coi nonni soprattutto per bambini “troppo cresciuti” e adolescenti. Secondo Daniel Koch, molti anziani vivono per poter stare a contatto con i nipotini, pertanto è fondamentale permettere loro di rivederli. “Naturalmente i nonni sono contenti di non doversi preoccupare per i nipoti. Questo significa anche che potete di nuovo prenderli in braccio”, ha dichiarato.

Koch: “Evitiamo riunioni di famiglia”

Il delegato della task force Coronavirus, specifica poi che il “problema” sono i genitori come veicoli di contagio: “Di solito sono loro a trasmettere il virus, non i bambini. Sono i nonni ad essere a rischio, si devono mantenere a distanza dalla generazione di mezzo”.

Infine, il suo consiglio è quello di evitare grigliate in famiglia nei boschi della zona, per via del pericolo di assembramenti che si possono verificare senza pensarci su. “Naturalmente gli anziani devono poter uscire ogni tanto e godersi il sole, ma tutto il resto va evitato”, ha spiegato Koch, “anche se i negozi cominciano ora a riaprire. Forse non andrei necessariamente dal parrucchiere”.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora