×

Kim Jong-un non è morto, la Corea del Sud dichiara: “È vivo e vegeto”

Continua il giallo attorno a Kim Jong-un: secondo alcune fonti è morto durante un intervento chirurgico, ma il governo della Corea del Sud smentisce.

Kim Jong-un morto
Kim Jong-un morto

Non si arrestano i dubbi sulle reali condizioni di salute di Kim Jong-un, leader della Corea del Nord: per alcuni, è morto da diversi giorni. La notizia, tuttavia, non è stata confermata da nessuna fonte ufficiale. Il fatto che da quasi due settimane Kim non venga avvistato alimenta le incertezze e le speculazioni sulla sua salute.

“Che io sappia è già morto”: a dichiararlo è Francesco Sisci, sinologo e professore di politica internazionale all’Università di Pechino,. All’AdnKronos, infatti, ha spiegato che il leader nordcoreano sarebbe deceduto “a causa di una grave crisi cardiaca”, ma per l’annuncio “potrebbero volerci giorni, anche mesi”. Sembrerebbe che domenica 12 aprile Kim sia stato sottoposto a un intervento cardiaco urgente, al quale tuttavia non sarebbe sopravvissuto. Per Donald Trump è una fake news.

Infatti, va precisato che in altre occasioni il leader del regime era sparito per alcuni giorni.

Intanto alcuni si preparano a un “dopo Kim”. A succedergli sarebbe la sorella Kim Yo-jong, che negli ultimi mesi ha esteso il suo raggio d’azione politico. 32 anni non ancora compiuti, ha studiato in un collegio svizzero ed è un’esperta di politica.

A replicare a chi crede nella morte del leader Kim Jong-un è la stampa sudcoreana.

Infatti, parlando di “fonti statunitensi”, sostiene che che Kim sia stato avvistato a Wonsan, una delle principali mete turistiche del paese. Dal governo della Corea del Sud fanno sapere che il dittatore nordcoreano Kim Jong-un è “vivo e vegeto”.

Kim Jong-un “non è morto”

A mettere a tacere le voci che circolano negli ultimi giorni è Moon Chung-in, consigliere della presidenza della Corea del Sud per gli affari esteri e uno dei funzionari più noti del paese. Alla CNN, infatti, ha dichiarato che il dittatore nordcoreano Kim Jong-un è “vivo e vegeto”.

Per la Corea del Sud non ci sono dubbi: “La posizione del nostro governo è stabile. Kim si trova nell’area di Wonsan dal 13 aprile. Poi ha precisato: “Al momento non è stato rilevato alcun movimento sospetto”. Wonsan è una città costiera a circa 150 chilometri dalla capitale Pyongyang. Alcune fonti di intelligence ritengono che Kim stia soggiornando in un resort sul mare. Proprio sabato 25 aprile è stata divulgata una foto satellitare che mostra quello che è probabilmente il treno personale di Kim fermo nella stazione vicino a un resort di Wonsan.

Non appare in pubblico dall’11 aprile, quando aveva presieduto un’importante riunione del Partito dei Lavoratori. Nonostante simili assenze non siano insolite per il dittatore, in questa occasione le voci sulla sua scomparsa si sono moltiplicate dopo che Kim non ha partecipato agli annuali festeggiamenti del 15 aprile per il “Giorno del sole”, la grande festa nazionale che ricorda la nascita di suo nonno Kim Il-sung, fondatore e “Presidente eterno”.

Contents.media
Ultima ora