×

Coronavirus, il “cappello da un metro” nelle scuola cinese

Coronavirus, in Cina si va a scuola col "cappello da un metro": serve a mantenere le distanze di sicurezza tra i bambini

cappello da un metro

Dalla Cina arriva un’idea originale per mantenere il distanziamento sociale: un cappello largo 1 metro. Fa parte della nuova divisa degli alunni della scuola elementare cinese, ed è un metodo simpatico ed efficace per far rispettare ai bambini le distanze di sicurezza.

Cina, a scuola col cappello

Si indossa in testa, è colorato e fa mantenere le distanze di sicurezza: è il nuovo cappello che gli alunni della prima elementare di Hangzhou, in Cina, dovranno indossare.

Gli studenti hanno ripreso le lezioni dopo la fine del lockdown con questo particolare accessorio: questo creativo copricapo soprannominato “cappello da un metro” assicura che gli alunni per restino sempre alla distanza indicate dalle misure di contenimento. Sono tutti hand-made, la maggior parte in cartone, ma alcuni allievi originali hanno creato il loro cappello in maniera davvero innovativa: una bimba ha ideato un cappello usando solo dei palloncini.

Il cappello da un metro

L’idea del “cappello da un metro” è spopolata su Weibo, famosa piattaforma social cinese. Il vice preside Hong Feng ha dichiarato ai media locali: “Questa era la nostra idea creativa. Ci aiuta a promuovere il nostro slogan: ‘Indossa un cappello da un metro, mantieni la distanza di un metro“. Per garantire il rispetto delle misure di distanziamento, gli alunni non possono avere contatti fisici tra loro e non possono togliersi il cappello. Oltre a questa simpatica idea, le scuole cinesi si sono attrezzate per una ripartenza in sicurezza: ogni mattina gli studenti ricevono mascherine facciali e, all’arrivo, viene misurata la loro temperatura corporea.

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessandra Tropiano

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora