×

Coronavirus, il Brasile supera la Cina per numero di morti

Coronavirus in Brasile, superato il numero dei morti rispetto alla Cina. Il Presidente Bolsonaro annuncia: "Non posso fare miracoli".

coronavirus-brasile-morti
Coronavirus in Brasile: più morti della Cina

Il Coronavirus in Brasile fa più morti della Cina: è questo il dato che emerge dopo l’ultimo bollettino pubblicato dal Governo brasiliano. In tutto in Brasile sono state confermate 5.017 morti da coronavirus, di cui 474 nelle ultime 24 ore.

Con 71.886 casi confermati, il Brasile è anche il paese dell’America latina con il maggior numero di casi rilevati, seguito dal Perù con circa 31mila casi. Nel Paese fanno discutere le nuove dichiarazioni del presidente Jair Bolsonaro che a un giornalista che gli chiedeva dell’aumento dei contagi ha risposto di non poter fare miracoli. “Mi dispiace. Cosa dovrei fare? Sono Messia, ma non faccio miracoli”, ha risposto Bolsonaro al cronista riferendosi al suo secondo nome, Messias appunto, che tradotto significa Messia.

Coronavirus in Brasile: i dati

Il Brasile ha ormai superato la Cina per numero di decessi legati al coronavirus. Stando ai dati diffusi dal ministero brasiliano della Sanità, nelle ultime 24 ore si sono registrati 474 vittime e 5.385 casi.

Il bilancio nel Paese, il primo del Sud America a registrare un caso di Covid-19, è salito così a 5.017 morti e 71.886 contagi dall’inizio dell’emergenza. In Cina, stando ai dati ufficiali, i decessi sono 4.643.

Il presidente brasiliano è da settimane al centro delle polemiche per le sue posizioni sul lockdown, che ritiene eccessivo sotto l’aspetto di alcune misure. Bolsonaro ha sempre ribadito di auspicare un ritorno alla normalità al più presto. Il nuovo ministro della Sanità, Nelson Teich, ha proposto di allentare le misure, mentre il suo predecessore e fautore di una rigida applicazione del lockdown, Luiz Henrique Mandetta, è stato rimosso.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora