×

Perde ai videogiochi e uccide il fratello di 7 anni

In Russia un ragazzo di 13 anni dopo aver perso ai videogiochi ha ribaltato casa e ucciso il fratello con diverse coltellate.

perde ai videogiochi e uccide il fratello

Lo scorso 23 aprile a Dudinka, cittadina della Russia, un adolescente ha ucciso il fratello di soli 7 anni a coltellate in preda a un impeto di rabbia perchè – si apprende – aveva appena perso un round ai videogiochi online. Interrogato dalla polizia, il 13enne ha confessato di volerlo solo zittire.

Russia, perde ai videogiochi e uccide il fratello

Secondo quanto riporta il Mirror, un adoloscente residente a Dudinka, piccolo sobborgo della Russia, ha confessato alla polizia di aver ucciso il fratellino più piccolo dopo esser stato colto da un impeto di collera per aver perso un round in un videogioco sul cellulare.

Alexander, il ragazzo in questione, ha messo a soqquadro la casa, ribaltando mobili e tutti gli oggetti capitati a tiro, ma per paura che i genitori venissero a scoprire la sua bravata, ha ucciso il fratellino pugnalandolo almeno 15 volte.

La dinamica

Olga, la madre dei due bambini, la mattina avrebbe lasciato a casa soli i figli per portare l’altra figlia più piccola di soli 6 mesi dalla nonna. Alexander, una volta svegliatosi ha incominciato a giocare in cucina col cellulare, svegliando il fratellino che purtroppo è stato vittima della sua collera.

Tornata a casa, la 32enne ha immediatamente chiamato la polizia. Durante l’interrogatorio, secondo quanto riferito, il ragazzo ha confessato l’omicidio, dicendo che aveva paura che i suoi amici avrebbero smesso di parlargli dopo aver perso un “round facile” del gioco.

Per il 13enne è stato aperto un procedimento penale, ma non è chiaro se sia stato arrestato.

Contents.media
Ultima ora