×

Strip club in Oregon diventa ristorante durante l’emergenza coronavirus

Uno strip club diventa ristorante con consegne a domicilio: l'idea di un titolare durante l'emergenza coronavirus.

Strip club ristorante

Per ovviare alla chiusura del suo strip club, il titolare ha optato per convertirlo in un ristorante che effettua consegne a domicilio ad opera delle ballerine stesse. L’idea giunge dall’Oregon e il locale in questione è il Lucky Devil, situato a Portland.

Strip club convertito a ristorante

Le norme anti contagio da coronavirus hanno imposto dal 16 marzo 2020 la chiusura di tutte le attività e i ristoranti dove non fosse prevista la consegna a domicilio. Così Shon Boulden, il proprietario del suddetto locale, ha trovato una soluzione per non perdere totalmente i guadagni dell’anno e continuare, seppur in forma minima, la sua attività.

All’inizio, ha spiegato, i piatti non erano molto richiesti perché il locale era noto per i suoi spettacoli di burlesque e non per la sua cucina.

Ma quando ha scritto sull’account Twitter che avrebbe fatto consegnare i piatti alle ballerine, ha avuto una risposta positiva da parte degli utenti e un conseguente boom di ordinazioni.

Le possibilità per i clienti di avere il cibo sono due: farselo recapitare a casa dalle ragazze oppure ritirarlo personalmente al locale assistendo dall’auto ad uno spettacolo di pole dance in un tendone. Durante la performance sono anche previsti dei regali per il pubblico, tra cui pezzetti di cannabis e rotoli di carta igienica, prodotto carente nelle ultime settimane.

Tutto viene svolto nel rispetto delle misure anti contagio. Le ballerine indossano infatti guanti e mascherine e hanno con sé flaconi di gel igienizzante. Ad accompagnarle nelle consegne a domicilio vi sono poi un autista e un buttafuori che controllano il rispetto della distanza di sicurezza.

Contents.media
Ultima ora