×

Coronavirus, il primo concerto drive-in in Danimarca

Parte la sperimentazione della formula drive-in: in Danimarca va in scena il primo concerto ascoltato dall'interno delle proprie auto

concerto drive-in

Durante l’emergenza coronavirus, il mondo si è fermato. Si esce di casa solo per urgenze o per fare la spesa, non di certo per svago. E così, tutto il settore dell’intrattenimento si è congelato: stop a spettacoli, film, eventi e concerti.

Ma il mondo della musica ha trovato una soluzione.

Coronavirus e musica drive-in

Il ritorno a una vita “normale”, nonostante stia per iniziare la fase 2, sembra molto lontano.

I tempi in cui si assisteva a un concerto d’estate sorseggiando una birra tra la folla sono solo un lontano ricordo. Ma la musica non si ferma, e trova un modo per entrare nelle orecchie e nei cuori degli ascoltatori anche mantenendo le distanze di sicurezza. Come? Adottando la formula del Drive-in, molto in voga negli anni 60. Così, mentre in Italia si discute ancora se questa possa essere una valida opzione, la Danimarca è passata ai fatti.

Il 24 aprile è andato in scena un vero e proprio concerto in stile drive-in: sul palco, una band ha suonato per il pubblico, fatto di tante automobili una accanto all’altra.

Primo concerto drive-in in Danimarca

Uno scenario davvero diverso, che potrebbe prendere piede nel mondo della musica ai tempi del coronavirus: i nuovi concerti si ascoltano dall’interno delle proprie auto. La situazione è più o meno la stessa: un famoso cantante, in questo caso Mads Langer, celebre cantautore danese, che canta le sue canzoni per un pubblico di cui vede solo le targhe delle macchine.

Il concerto, tenutosi il 24 aprile ad Aarhus, è il primo di una serie di show che verranno organizzati nella stessa location, il parco pubblico Tangkrogen. L’audio del concerto è stato diffuso agli impianti radio delle macchine attraverso una frequenza FM riservata. Che possa essere questa la nuova frontiera del mondo musicale -e non solo- in epoca di coronavirus?

Contents.media
Ultima ora