×

Coronavirus, positivo il portavoce del presidente brasiliano Bolsonaro

Accelera l'emergenza coronavirus in Brasile: i casi hanno superato i 100mila, positivo anche il portavoce del presidente Bolsonaro. Più di 7000 morti.

coronavirus portavoce Bolsonaro
coronavirus portavoce Bolsonaro

La crisi economica conseguente all’emergenza coronavirus sta devastando il Brasile, dove aumentano i disoccupati e la criminalità trova sempre più spazio nelle sue città. Molte anche le vittime del Covid-19 (più di 8000) e continuano a salire i casi accertati, pari a più di 100mila.

Tuttavia, i numeri si basano solo su pazienti ricoverati e registrati. Le farmacie locali fanno sapere che la maggior parte dei contagiati pare si stia curando a casa. Vanno a ruba le scorte di cortisone e Ivermectina. Quest’ultimo è un farmaco contro scabbia e pidocchi che, secondo studi autorevoli anche italiani, inibisce il virus. Secondo le stime rese note, i casi di coronavirus in Brasile hanno superato il milione e il picco dovrebbe ancora arrivare: tra i positivi c’è anche il portavoce del presidente Bolsonaro.

A darne la notizia è stato il governo confermando un altro contagio tra i collaboratori del presidente, che rifiuta di adottare misure di distanziamento sociale.

Coronavirus, positivo il portavoce del presidente Bolsonaro

Mentre il governo brasiliano minimizza sui gravi rischi del coronavirus e aumentano i dubbi sulle dichiarazioni di Bolsonaro in merito alla sua negatività al Covid-19, il suo portavoce ha contratto il virus.

Si tratta del generale dell’esercito Otavio Rego Barros, 59 anni, uno dei principali volti pubblici dell’amministrazione. Al momento, fa sapere l’ufficio presidenziale in una nota, “è a casa seguendo tutti i protocolli raccomandati”. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, più di 20 alti funzionari di Bolsonaro sono stati contagiati. Positivi anche il capo delle comunicazioni, Fabio Wajngarten, e il collega Augusto Heleno, ministro della Sicurezza nazionale. Lo stesso Bolsonaro ha dichiarato di essere risultato negativo al tampone, senza però rendere pubblici i risultati del test.

In Brasile sono morte finora 8.536 persone. Il numero dei contagi accertati ha raggiunto quota 125.218.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora