×

Calabrone killer, puntura mortale per un uomo in Spagna

L'uomo è stato attaccato dal calabrone killer mentre difendeva un alveare e la puntura è stata mortale. Dopo le api, anche l'uomo rischia.

Il calabrone asiatico avvistato in Spagna: negli Usa è una minaccia per le api

In Spagna il calabrone killer (o asiatico) fa paura. Un uomo di 54 anni, Daniel García Sandoval, ha perso la vita a seguito di una puntura mortale. Secondo i media locali, l’uomo è stato attaccato dal calabrone killer dopo aver cercato di proteggere invano un alveare di sua proprietà.

La ricostruzione e la puntura mortale

La vicenda è stata resa nota dal vicino di casa, che aveva incontrato Sandoval poco prima che si aggravassero le sue condizioni di salute e venisse portato in ospedale. L’uomo stava cercando di proteggere il suo alveare quando è stato punto dal calabrone asiatico al sopracciglio. A nulla è valsa la corsa in ambulanza: l’uomo è morto all’ospedale di Santiago de Compostela, in Galizia.

Calabrone killer: api europee a rischio

Ora c’è grande apprensione per il calabrone asiatico, noto anche come Vespa killer. Il primo a darne notizia è stato il New York Times, che i primi di maggio riportava il primo avvistamento dell’insetto nello stato di Washington, negli Stati Uniti. Il calabrone asiatico non è solo pericoloso per l’uomo: è capace di uccidere le api per nutrirsi. A distanza di poco tempo, il tragico incidente in Spagna è la prova che il calabrone asiatico abbia raggiunto l’Europa e ora potrebbe diffondersi.

Con circa 2000 specie presenti nel Vecchio Continente, l’insetto può diventare una seria minaccia per le api europee, con serie conseguenze su tutta la biodiversità che caratterizza l’Europa

Contents.media
Ultima ora