×

Alla scoperta delle fortificazioni della Linea Maginot

In Lorena esistono luoghi segreti e abbandonati che rivelano una Francia insolita e da scoprire, come le casematte della Linea Maginot

fortificazioni linea maginot

Il turismo in Francia è in genere associato a Parigi. Ma per i turisti curiosi, c’è una Francia insolita, fatta di luoghi segreti da scoprire. Al confine con la Germania, infatti ci si può imbattere nella scoperta di luoghi ricchi di storia: si tratta delle fortificazioni della Linea Maginot.

La Francia e le fortificazioni della Linea Maginot

La Linea Maginot prende il nome dall’allora ministro della guerra francese, André Maginot, che fece realizzare lungo tutto il confine con la Germania un sistema difensivo fatto di presidi sotterranei e casematte. L’opera costò tanto per il Paese. Questi luoghi segreti di una Francia insolita sono ricchi di storia. Nella realtà, le fortificazioni della Linea Maginot si rivelarono costose e inutili, perché la Germania di Hitler invase la Francia passando dal Belgio.

linea maginot 1

I luoghi segreti della Francia in Lorena

E così, dismesse le costruzioni, delle fortificazioni della Linea Maginot si è persa la memoria. Eppure, per i turisti curiosi, questi luoghi segreti possono essere ancora visibili.

Come nel caso del presidio nei pressi di Vecrking, piccolo paese della Lorena: un vero e proprio luogo fortificato con casematte e ambienti di raccolta dei soldati.

La casamatta della Linea Maginot: cos’è

La casamatta è un luogo chiuso con un’apertura che consente ai soldati di far fuoco sul fronte nemico. È un complesso che può ospitare decine di soldati e sorge in luoghi ampi, che consentono il controllo visivo.

All’inizio erano in muratura. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il progresso delle armi e la loro precisione ha reso le casematte fisse obsolete. Si è pertanto optato per quelle in metallo: più facili da spostare e anche più resistenti alla forza distruttiva dei proiettili. Ancora oggi nella campagna della Lorena sono visibili le casematte della Linea Maginot, nascoste come luoghi segreti fra gli alberi. Quello di Vecrking è un tipico esempio di fortificazioni militari caratterizzate da campane blindate sulla sommità equipaggiate con mitragliatrici.

linea maginot 2

I luoghi segreti della Linea Maginot

Le campane della Linea Maginot nascondono luoghi segreti, il vero cuore della linea difensiva: le fortificazioni. In Lorena alcune casematte, realizzate in cemento, sono state abbandonate. L’ingresso aveva un sistema di blocco esterno contro l’attacco dei nemici. All’interno c’era tutto l’occorrente per la difesa, dalle munizioni ai beni di prima necessità. Una casamatta della Linea Maginot poteva ospitare una dozzina di soldati, aveva un vano di rifornimento per l’acqua e un filtro per l’aria.

linea maginot 3

Una Francia insolita per i turisti

Alcune casematte erano vere e proprie caserme. In questi luoghi segreti sostavano decine di soldati. Per questo, era necessario provvedere ai sistemi di aerazione. Lungo la Linea Maginot in Lorena, son ancora visibili alcuni vani con un sistema di ventilazione per l’aria negli spazi sotterranei. A distanza di oltre un secolo dalla costruzione di questi luoghi in una Francia insolita, riscoprire le costruzioni militari della Seconda Guerra Mondiale può essere un modo interessante di fare turismo alternativo.

linea maginot 4

Contents.media
Ultima ora