×

Coronavirus, Orban sospenderà i pieni poteri a fine maggio

Il primo ministro dell'Ungheria Orban ha annunciato che sospenderà i pieni poteri che esercita in funzione dell’emergenza coronavirus.

Viktor Orban
Il primo ministro dell'Ungheria Viktor Orban

Viktor Orban è pronto a rinunciare ai pieni poteri. Durante una visita a Belgrado il primo ministro dell’Ungheria Viktor Orban ha assicurato rinuncerà ai poteri straordinari che esercita in funzione della crisi sanitaria causata dal coronavirus.

Orban pronto a rinunciare ai pieni poteri

Il primo ministro Orban ha annunciato che rinuncerà ai pieni poteri a fine maggio. A marzo del 2020 il parlamento ungherese con 137 voti a favore e 53 contro aveva conferito al primo ministro pieni poteri per far fronte all’emergenza coronavirus. Dopo i numerosi inviti della Commissione europea è stato lui stesso ad annunciare il ritorno alla normalità.

Durante una visita a Belgrado il primo ministro Viktor Orban ha dichiarato: “Sono pronto a sospendere il mio diritto a esercitare poteri di emergenza alla fine di maggio”.

La decisione presa dal parlamento aveva provocato immediatamente la reazione dell’opposizione e critiche dall’estero.

Nello stesso momento Orban ha anche parlato di “straordinari successi nella lotta al coronavirus”. Nel Paese, i casi registrati sono stati al 14 maggio 2020, 3.417 ed i decessi 442. Il Parlamento dell’UE aveva convocato lo stesso primo ministro a Bruxelles per riferire delle misure attuate in Ungheria per affrontare l’emergenza. Un invito però respinto da Orban spiegando che “oggi la lotta contro l’epidemia consuma tutta la mia energia e la mia forza”.

Orban sempre a Belgrado ha detto: “Abbiamo difeso con successo la nostra patria e le nostre prestazioni sono paragonabili a quelle di qualsiasi altro Paese. Daremo a tutti l’opportunità di scusarsi con l’Ungheria per le false accuse che sono state mosse contro di noi negli ultimi mesi”.

Contents.media
Ultima ora