×

Coronavirus, Oms: “Nelle ultime 24 ore record di nuovi casi nel mondo”

Condividi su Facebook

Il direttore generale dell'Oms ha messo in guardia in una conferenza stampa sull'aumento record di casi positivi registratosi in un solo giorno.

coronavirus-oms

Nel consueto briefing relativo all’andamento della pandemia di coronavirus, il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che la strada verso la fine dell’emergenza è ancora lunga, tanto più che il 20 maggio 2020 si è registrato il record dei nuovi casi positivi nel mondo.

In sole 24 ore sono infatti emersi 106 mila contagi di cui quasi due terzi in soltanto quattro paesi.

Coronavirus, Oms: “Record di casi positivi”

É quindi fondamentale, ha aggiunto, non abbassare la guardia e fare in modo che la risposta continui ad essere coordinata.

Soltanto così si potranno imparare le lezioni impartite dalla crisi e discutere collegialmente dei prossimi passi da fare come si fatto durante l’assemblea dell’Organizzazione chiusasi nella giornata precedente. Occasione in cui Ghebreyesus ha visto “una solidarietà senza precedenti, testimoniata dalla presenza dei capi di governo da tutto il mondo“.

In tale circostanza è anche stata stabilita una tabella di marcia delle attività e delle azioni da intraprendere per sostenere e accelerare la risposta contro il coronavirus a livello nazionale e internazionale.

Sono 4 i punti importanti qui contenuti, vale a dire una priorità globale a garantire un’equa distribuzione di tutte le tecnologie sanitarie essenziali necessarie, lo sfruttamento dei pertinenti trattati internazionali ove necessario, la classificazione dei vaccini contro il coronavirus come bene pubblico globale e l’incoraggiamento della collaborazione per promuovere sia il settore privato sia la ricerca pubblica.

L’idrossiclorochina è efficace?

Il dottor Mike Ryan si è poi soffermato sull’idrossiclorochina, il farmaco anti malaria che lo stesso Trump ha affermato di aver assunto e si sta sperimentando contro il coronavirus. Ha spiegato che non ci sono evidenze scientifiche che ne provino l’efficacia ma che ve ne sono alcune che mettono in guardia sugli effetti collaterali.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.