×

Stati Uniti, 36mila morti in meno con un lockdown anticipato

Condividi su Facebook

Da 36mila a 54mila morti in meno negli Stati Uniti se il lockdown fosse stato anticipato.

stati uniti 36mila morti lockdown

Uno studio condotto della Columbia University riportato e dal New York Times ha dimostrato che se gli Stati Uniti avessero imposto il lockdown con una settimana di anticipo a marzo ci sarebbero stati 36mila morti in meno. Se invece le misure di distanziamento e di limitazione dei contatti fossero state imposte il 1 marzo, un paio di settimane prima che questi provvedimenti venissero presi in gran parte del Paese, quasi 54mila decessi registrati in America, circa l’83 per cento, sarebbero stati evitati.

La ricerca afferma che se le restrizioni fossero entrate in vigore l’8 marzo, l’area metropolitana di New York avrebbe avuto almeno 209.987 casi in meno e 17.514 morti in meno.

Stati Uniti, 36mila morti in meno

Ripercorrendo le tappe dell’emergenza sanitaria negli Stato Uniti ci si rende conto di come la Casa Bianca non abbia agito con il gusto tempismo all’insorgere dell’epidemia. L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato lo stato di pandemia l’11 marzo, quando in realtà la situazione è già fortemente fuori controllo.

Solo due giorni dopo Trump dichiarò l’emergenza nazionale, ma ci vollero ancora diversi giorni prima che tutti gli stati impossesso il distanziamento sociale e chiudessero le attività.


Il 15 marzo, poi, venivano sconsigliati gli assembramenti di più di 50 persone, ma l’indicazione era ancora quella di non chiudere scuole e imprese.

È in quello stesso giorno però che i governatori di Washington e dell’Illinois hanno imposto la chiusura di bar e ristoranti. Solo dal 16 marzo alcune scuole hanno iniziato a chiudere. Trump il 9 marzo twittava: “Non chiudiamo niente, la vita economica va avanti. Al momento abbiamo solo 22 morti, non serve chiudere”. Il totale dei decessi negli Stati Uniti è vicino alle 95mila unità.

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.