×

Muore la mamma ma non la saluta: premier dell’Olanda rispetta il lockdown

Il primo ministro dell'Olanda ha deciso di dare il buon esempio rispettando il lockdown. Nessuna eccezione per salutare la mamma morta.

premier olanda mamma morta
premier olanda mamma morta

Il premier olandese Mark Rutte non è riuscito a slautare la mamma morta per coronavirus, rispettando il lockdown e le misure di restrizione prestabilte proprio dal governo in Olanda. Quasi 6mila i decessi nel paese.

Premier Olanda non saluta mamma morta

In Olanda continua il serrato lockdown e il primo ministro Mark Rutte pur di dare il buon esempio non ha voluto fare eccezioni neanche per salutare la mamma morta di coronavirus.

La madre di Rutte, 96 anni, si è spenta il 13 maggio a L’Aia in una casa di riposo che come tante era chiusa da due mesi per garantire le misure di sicurezza nel paese ed evitare ulteriori contagi soprattutto tra le persone più anziane, categoria maggiormente a rischio.

La situazione nel paese

Rutte aveva annunciato la morte della madre dicendo che “oltre alla grande tristezza e a tutti i ricordi affettuosi, la mia famiglia e io siamo grati per il fatto che abbiamo potuto averla con noi per così tanto tempo”, aggiungendo in seguito di aver elaborato il lutto in tranquillità.

Ricordiamo che l’Olanda ha voluto addottare un lockdown “intelligente” rispetto ad altri paesi europei. L’obiettivo primario, infatti, è stato quello di ridurre i problemi di naura economica, politica e sociale, con misure drstiche che però potessero far ripartire il paese in modo naturale e quindi farlo tornare alla normalità.

Finora il Paese ha registrato 5.830 decessi legati al Covid-19 e 45.445 contagi.

Contents.media
Ultima ora