×

Avvelena il figlio e inscena la scomparsa: arrestata mamma in Brasile

Condividi su Facebook

Alexandra Dougokenski, la mamma dell'11enne avvelenato e poi ucciso in Brasile ha confessato di aver inscenato la sua scomparsa.

mamma avvelena figlio brasile
mamma avvelena figlio brasile

In Brasile la mamma di un 11enne aveva denunciato la sua scomparsa di casa, ma dopo dieci giorni si è scoperto che è stata proprio la donna ad aver avvelenato e poi nascosto il corpo del figlio. La donna inizialmente aveva inventato la dinamica della scomparsa, per poi confessare l’efferato omicidio.

Figlio avvelenato: mamma arrestata in Brasile

Dal Brasile arriva la drammatica notizia dell’omicidio commesso da una mamma nei confronti del figlio 11enne Rafael Mateus Winques, avvelenato e poi nascosto per non destare sospetti.

Inizialmente infatti Alexandra Dougokenski, la madre assassina, avrebbe inscenato la scomparsa del figlio di casa, ma dopo 10 giorni di ricerche alla fine la polizia ha scoperto il suo piano, obbligandola così a confessare il delitto. Il corpo senza vita dell’11enne è stato trovato abbandonato in una casa non abitata nella città di Planalto, nello stato del Rio Grande do Sul.

Finta scomparsa

Come riportato dai media locali, infatti, il 16 maggio la donna aveva sporto denuncia per la scomparsa del figlio. Alla polizia aveva raccontato di essersi svegliata, di non aver trovato il figlio a letto ma di aver notato la porta di casa socchiusa, indizio che avrebbe depistato le indagini fino a quando le analisi effettuate nell’abitazione non hanno rilevato tracce di sangue del ragazzo.

Pochi giorni dopo, la svolta nelle indagini, con il ritrovamento del corpo del figlio in una vecchia casa, avvolto da un lenzuolo.

In seguito al suo arresto agli inquirenti la donna ha raccontato che il figlio sarebbe morto subito dopo una pesante somministrazione di psicofarmaci.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.