×

Coronavirus: neonato morto in Svizzera, positivi i due fratellini

Condividi su Facebook

Morto neonato in Svizzera, quarantena preventiva per 70 persone venute a contatto con lui e i fratellini contagiati dal Coronavirus.

Coronavirus, morto neonato in Svizzera
Morto neonato in Svizzera, aveva il Coronavirus.

In Svizzera è morto un neonato, positivo al Coronavirus. La comunicazione è stata diffusa da Stefan Kuster, neo direttore della divisione Malattie trasmissibili dell’Ufsp della Confederazione elvetica, nel corso di una conferenza stampa.

Neonato morto in Svizzera

La piccola vittima della pandemia viveva nel cantone di Argovia e avrebbe contratto il virus all’estero, secondo quanto riportano i media svizzeri. Il contagio sarebbe infatti avvenuto presso il Kinderhospital di Zurigo, dov’era stato ricoverato.

I due fratellini del neonato, di cui uno in età da scuola materna e l’altro da elementari, sono purtroppo risultati positivi al tampone. Per via dei contatti avuti con tutti e 3 i bambini, sono state messe in quarantena preventiva ben 70 persone, nella speranza che queste non sviluppino i sintomi del Coronavirus.

Coronavirus sotto i 10 anni

Altri tristi morti hanno come caratteristica comune la trasmissione della malattia. Presso un ospedale del Bronx, a New York, una neonata di 5 mesi non ce l’ha fatta, stessa terribile sorte per un altro bimbo nel Connecticut: aveva solo poche settimane quando è morto.

Il virus attacca i più fragili. E questo mostra l’importanza di stare a casa e limitare l’esposizione ad altre persone“, ha detto Ned Lamont, governatore dello Stato.

I bambini più colpiti dalle gravi conseguenze del contagio da Coronavirus, generalmente soffrono di sindromi come quella di Kawasaki, malattia che si pensa possa essere correlata alla pandemia secondo i pediatri dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo. Si tratta di una forma di vasculite che in genere colpisce i bimbi sotto i 10 anni.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.