×

New York, suv della polizia investe la folla: aperta un’inchiesta

Condividi su Facebook

Un suv della polizia investe la folla manifestante nello stato di New York. La polizia americana ha aperto un’inchiesta.

NYC suv

Un suv della polizia investe la folla a New York. Mai come in questi giorni, l’intera America è al centro del mondo. Tutti i giornali e blog, ora dopo ora, riportano delle notizie davvero agghiaccianti su ciò che sta accadendo dall’altra parte del mondo.

A seguito della morte di George Floyd, in America sembra essersi scoperchiato il vaso di Pandora. Da quel momento manifestazioni e assalti sono all’ordine del giorno. Non sono a Minneapolis, dove il 46enne ha perso la vita ma anche nella moderna New York. È notizia di queste ore che un suv della polizia federale ha investito alcuni manifestanti in protesta contro lo Stato americano. È iniziata una vera e propria guerra tra poliziotti e civili.

Suv investe la folla

Il razzismo è sempre stato uno delle grandi piaghe della moderna America. Da sempre abbiamo avuto dei trattamenti differenziati tra cittadini bianchi e afroamericano. Con l’uccisione di George Floyd, avvenuta il 26 maggio scorso dopo il fermo delle forze dell’ordine, questo problema è diventato quanto mai attuale. Durante una delle tante proteste a New York, è avvenuta una scena ormai diventata ordinaria. I poliziotti si sono avvicinati ai manifestanti che, per tutta risposta, hanno iniziato a lanciare oggetti contro di loro.

Turbati da questo comportamento, la polizia li investe e rischia di provocare la morte di altre persone innocenti. Come è comprensibile in un attimo si è scatenato il panico in strada. Attraverso una serie di video pubblicati sui social possiamo vedere come la gente cerca di fuggire. La polizia di New York ha aperto un’ inchiesta su questo fatto increscioso.

A New York la folla protesta

Al centro delle indagini vi è un video pubblicato su Twitter da Norbert Elekes.

Nel video si vede chiaramente un suv della polizia di New York che investe la folla. Sulla questione è intervenuto anche il sindaco, Bill De Blasio. Ovviamente le parole del primo cittadino sono cariche di rammarico. Contesta categoricamente tutto ciò che è avvenuto tra le via della sua città. “Vorrei che non lo avessero fatto. Non darò la colpa agli ufficiali che stavano cercando di affrontare una situazione impossibile”, queste le parole dichiarate.

La posizione di De Blasio è nettamente differente rispetto a quella della democratica Alexandria Ocasio-Cortez, esponente dell’ala radicale. Secondo la politica, da sempre in prima linea per combattere qualsiasi forma di discriminazione, nessuno può e deve permettersi di schiantare un suv contro degli esseri umani. La polemica e il caos in America sembrano regnare sovrano.

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
il puffo fortuto insulso.....

niente fansionamenti


Contatti:
Antonio Maione

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.