×

Coronavirus, è guarito a Londra Thomas, un neonato di soli 25 giorni

Condividi su Facebook

Alla luce da 25 giorni, il neonato di Londra è guarito dal coronavirus. La Covid nascondeva un'altra, grave patologia.

Londra, neonato guarito

Thomas è venuto alla luce a Londra da appena 25 giorni, eppure il neonato è guarito dal coronavirus. Ma non solo: la Covid-19 aveva nascosto i sintomi di una patologia cardiaca che poteva costargli la vita.

Londra, guarito neonato di 25 giorni

Il piccolo Thomas viene trovato positivo al cornavirus dopo che i genitori notavano che, in tre settimane, non prendeva peso. Una tac aveva, infatti, mostrato del liquido nei polmoni che gli rendeva difficile la respirazione. Ricoverato al St Mary’s Hospital di Paddington, West London, il piccolo era stato sottoposto al Remdesivir, senza buon esito. Le sue condizioni erano, invece, peggiorate. Questo perché il coronavirus stava nascondendo altro: Thomas era affetto da una rara condizione cardiaca congenita, la TAPVR: senza intervento chirurgico, sarebbe morto.

È stato al Great Ormon Street Hospital che la patologia è stata scoperta e il neonato ha subito un intervento a cuore aperto a meno di tre settimane di vita. Oggi è guarito dal coronavirus e dalla malattia.

Guariti dal coronavirus: i casi italiani

La storia di Thomas non è l’unica. In Italia, aveva suscitato la felicità di tutti la guarigione del piccolo Leonardo, il neonato di Corbetta guarito a Milano il 25 marzo scorso: “Oggi abbiamo un motivo in più per sorridere, per essere felici, per sentirci ancor di più una Comunità unita.

Oggi guardiamo il volto meraviglioso della Speranza, la nostra speranza” era stato il commento entusiasta del sindaco di Corbetta, Marco Ballarini. La stessa speranza si è respirata a Cuneo, dove all’ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, una neonata positiva al coronavirus è guarita dopo un ricovero in terapia intensiva.

In quest’ultimo caso, si sarebbe trattato del primo caso del genere trattato in assoluto.

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marco Grieco

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.