×

Gemelli abbandonati in Russia, uno è morto: i genitori in vacanza

Gemelli abbandonati dai genitori in Russia. La coppia era andata in vacanza, lasciando a loro stessi i due piccoli di 16 mesi.

Russia, gemelli abbandonati dai genitori
Russia, gemelli abbandonati: uno è morto.

In Russia due gemelli vengono abbandonati dai genitori, partiti per un viaggio senza di loro. I due piccoli avevano solo 16 mesi, eppure sono rimasti da soli per giorni nell’appartamento di famiglia, finché uno dei due è morto mentre l’altro, una bimba, è in gravissime condizioni di salute in ospedale.

Russia: gemelli abbandonati in casa

Margarita Yanayeva, 23 anni e il compagno Alexey, 35, di Vilyuchinsk, sono stati arrestati con l’accusa di abbandono di minore. È stata la nonna dei piccoli a fare la terribile scoperta e chiamare immediatamente i soccorsi, ma purtroppo per uno dei due non c’è stato niente da fare, mentre l’altro si trova in coma.

I genitori erano partiti per un viaggio in relax, dicendo ai loro amici che i gemellini si trovavano in ospedale affetti da Coronavirus. Lo riporta il Daily Mail, aggiungendo che i due avrebbero aggiunto di non poterli nemmeno vedere per via della pandemia.

Senza cibo da giorni

La nonna, insospettita dalla storia e dal fatto che nessuno l’avesse contattata per diversi giorni, si è precipitata a casa della coppia, rischiando anche una multa per violazione del lockdown.

I gemellini vivevano in stato di totale abbandono, senza cibo da giorni e senza essere stati cambiati. Margarita Yanayeva e Alexey ora rischiano fino a 20 anni di carcere, vista la gravità delle accuse che pendono su di loro.

Un simile caso ha avuto luogo a Brisbane, Australia, dove una bimba affetta da sindrome di Down è stata ritrovata morta in casa, divorata dai topi e in grave stato di malnutrizione.

Contents.media
Ultima ora