×

Vacanze Grecia, Di Maio: “Dal 15 giugno stop limitazioni per l’Italia”

La Grecia dice si ai viaggi degli italiani sulla penisola. Luigi Di Maio sigla anche un accordo con Dendias per le vacanze e lo sviluppo ittico.

vacanze Grecia

Luigi Di Maio dice “sì” alle vacanze in Grecia. Dopo le tensioni delle scorse settimane per via della decisione di Atene di mettere in quarantena le persone provenienti dal nord Italia arriva la notizia e la “pace”. Dal 15 giugno stop alle limitazioni in tutta Italia, firmato anche un accordo sui diritti di pesca.

Stop limitazioni, si alle vacanze in Grecia

Dopo le tensioni sulla quarantena per chi arriva dal Nord Italia, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha incontrato ad Atene il corrispettivo ministro per discutere della circolazione dei turisti sul suolo greco.

A conclusione dell’incontro, il ministro italiano e Nikolaos Dendias hanno annunciato che dal 15 giugno, in maniera graduale, verranno tolte tutte le limitazioni nei confronti dell’Italia.

Questa intesa, arriva perché è stato possibile riscontrare dati epidemiologici migliori per l’Italia. “Tutto bene quel che finisce bene”, ha commentato Luca Zaia che si era espresso duramente nei confronti delle decisioni di Atene.

Le tensioni tra Italia e Grecia

Tutto era iniziato con l’annuncio della riapertura degli aereoporti internazionali, con una differenziazione per i turisti. Secondo il piano iniziale chi arriva in Grecia da una delle zone ad alto rischio dal 15 al 30 giugno, dovrà essere sottoposto ad un test. Per chi è negativo previsti 7 giorni in albergo. Chi, invece, risulta positivo passerà 14 giorni in quarantena. Le zone indicate erano state stilate dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea e riguardava gli abitanti di Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Dal 1 luglio si sarebbero fatti, invece, test casuali per i passeggeri in arrivo a tutti gli scali internazionali.

Il ministro Luigi Di Maio mi ha aggiornato sui dati in Italia nettamente migliorati – ha commentato il ministro degli Esteri greco DendiasLa Grecia toglie dal prossimo lunedì, in maniera graduale fino alla fine del mese, tutte le limitazioni nei confronti dell’Italia. Esprimo i sentimenti di solidarietà da parte del popolo greco al popolo italiano”.

Cosa succede dal 15 giugno

Dal 15 giugno per chi viaggia cadono i divieti di spostamenti per l’Italia verso la Francia, Svizzera, Germania ed anche Slovenia. L’obbiettivo è arrivare per metà mese ad una riapertura totale.

Ce la stiamo mettendo tutta – ha dichiarato Di Maio in un post su Facebook, appena arrivato ad Atene – Siamo impegnati a sbloccare i flussi turistici con i Paesi Ue: far arrivare turisti stranieri in Italia significa far lavorare commercianti, artigiani, imprese”.

L’accordo ittico

Durante l’incontro, i due ministri Di Maio e Dendias hanno anche siglato un accorto per la pesca. Quest’ultimo prevede “un accordo di delimitazione delle rispettive zone marittime nonché due ulteriori strumenti giuridici relativi sia alle risorse del Mediterraneo sia alla tutela dei diritti storici italiani di pesca nelle acque greche. I nostri pescatori vedranno tutelati i loro diritti”, ha spiegato Di Maio.

Contents.media
Ultima ora