×

Australia, nipote uccide il nonno a coltellate per una cena sgradita

Condividi su Facebook

Una cena non gradita sarebbe alla base dell'omicidio di un anziano ucciso a coltellate dal nipote. La testimonianza dei parenti sarà fondamentale.

Stan Broadwood (a sinistra), con suo nipote

Una cena finita in tragedia quella avvenuta il 9 giugno ad Adelaide, dove un ragazzo di 22 anni, nipote di una coppia di ottantenni, uccide il nonno a coltellate per una cena sgradita. Il motivo, superfluo quanto raccapricciante, ha scosso tutta la comunità.

Il nipote uccide il nonno a coltellate per una cena?

Fin dall’inizio gli inquirenti non potevano credere al motivo del gesto tragico. Austin Smith viveva con i nonni e aveva con loro un bel rapporto. Eppure, questo non ha impedito al giovane di prendere un coltello e uccidere il nonno. Testimone chiave la nonna, Marie Broadwood, 78 anni. La donna stava preparando la cena, quando il nipote le ha chiesto se poteva preparargli del riso.

Al suo diniego, il ragazzo ha preso un coltello colpendola alle spalle. La donna, gravemente ferita, è riuscita a scappare. Il giovane si sarebbe, quindi, accanito sul nonno uccidendolo.

Il nonno morto in casa

È stata l’anziana donna, trascinatasi fuori casa, a chiedere aiuto. Quando sono arrivati gli agenti, per l’81enne Stan Broadwood non c’era più niente da fare: è stato trovato in una pozza si sangue e senza vita.

Secondo quanto riferito dai familiari il giovane aveva sofferto di malattie mentali. Intanto, la piccola comunità di McLaren Vale, a 33 chilometri a su di Adelaide, è sotto choc: “Stan era un marito, un padre, un nonno e un amico amorevole e mancherà a tutti quelli che lo conoscevano” recita il comunicato della polizia. Il nipote è stato arrestato sulla scena del delitto con l’accusa di omicidio e tentato omicidio. La nonna è ricoverata in condizioni gravi presso il Flinders Medical Center.

Nella cronaca locale, i casi di omicidio che hanno colpito l’opinione pubblica australiana hanno sempre riguardato vittime giovanissime, talvolta uccise dai loro stessi genitori. Stavolta, la morte di un nonno ha scosso l’intera comunità.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.