×

Bimba di 3 mesi rapita dal papà in Usa: morta annegata

Lyrik, bimba di 3 mesi, è stata uccisa dal papà che l'ha rapita e annegata nel Red River in Texas, Usa.

usa-bimba-rapita-morta
Bimba rapita dal papà trovata morta a soli 3 mesi

Dramma negli Usa dove una bimba di 3 mesi, rapita dal padre, è stata trovata morta. La frenetica ricerca di Lyrik si è conclusa con il più triste degli epiloghi: uccisa da colui che le ha dato la vita. La piccolina è stata ritrovata nella giornata di martedì 9 giugno dopo la denuncia di scomparsa nella sera di lunedì.

Il cadavere della bimba di 3 mesi, Lyrik Brown, è stato ritrovato nel Red River, in Texas. Il Dipartimento della Sicurezza locale ha emesso un avviso di scomparsa nella notte di lunedì 8 giugno specificando che era stata vista l’ultima volta alle 21:00, portata via dal papà, Jeremy Brown, 30 anni. Poi la tragica scoperta della polizia di Gainsville: l’uomo è stato ritrovato nell’acqua accanto alla sua Volkswagen Jetta, rovesciata.

Usa, bimba rapita trovata morta

All’interno del veicolo gli agenti federali hanno trovato Lyrik, ancora legata al seggiolino. La bimba di 3 mesi è morta annegata. Per il papà, invece, è scattato il fermo: quando si riprenderà verrà condotto nella prigione della contea di Cooke con l’accusa di aggressione di un familiare e omicidio.

Tutto è scaturito da un litigio tra l’uomo e la giovane mamma di Lyrik, di 18 anni.

La donna ha riferito ai federali che Jeremy stava guidando la sua Volkswagen Jetta con Brown e la loro figlia quando la coppia ha cominciato a discutere, e dalle parole si è passati ai fatti: la 18enne è riuscita a scappare dal veicolo, ma Brown è riuscita a raggiungerla. Dopo l’aggressione, il 30enne è poi tornato in macchina e se ne è andato con sua figlia dentro. Brown ha avuto molteplici accuse in passato, a partire dal 2007.

Lyrik era nata lo scorso 18 febbraio. L’uomo, inoltre, ha altri tre figli nati da relazioni passate.

Contents.media
Ultima ora