×

Messico, ritrovato un pesce remo: il mito giapponese

Una pesce remo è stato trovato in Messico, la leggenda narra che potrebbe verificarsi un terremoto sottomarino.

I pescatori
Il pesce remo

Un pesce remo è stato trovato nelle acque di Cozumel in Messico. Il ritrovamento ha fatto molto scalpore sui social network poiché un mito giapponese sosterebbe che questo sia un presagio di un terremoto sottomarino e quindi di un potenziale tsunami.

Messico, ritrovato una pesce remo

Durante una battuta di pesca il proprietario della scuola di surf Machito’s Surf Lessons in Messico e alcuni suoi compagni hanno ritrovato il pesce nelle acque di Quintana Roo.

All’inizio non avevano ben capito di cosa si trattasse ma avvicinandosi l’hanno riconosciuto. Il pesce remo era già morto a causa di una ferita, simile a un morso sulla schiena, secondo quanto hanno raccontato i marinai.

Questo pesce è molto difficile da pescare perché vive a una profondità di mille piedi. Probabilmente il pesce remo ha abbandonato le acque profonde a causa della ferita sulla schiena.

Normalmente il pesce però non è ricercato dai pescatori perché ha poca carne.

Nella cultura giapponese il pesce è noto come “Ryugu no tsukai” o “Messaggero del Palazzo del Dio del Mare” e secondo un mito molto diffuso vengono in superficie prima di un terremoto. “Secondo la credenza tradizionale, se compaiono molti pesci remi, potrebbe essere un segno di un terremoto imminente. Tuttavia, questa leggenda non è stata scientificamente provata. Non ci sono prove scientifiche secondo cui i pesci a remi compaiono prima di grandi terremoti”, spiegano gli scienziati.

Contents.media
Ultima ora