×

Afroamericano ucciso ad Atlanta, licenziato agente che gli ha sparato

Condividi su Facebook

L'agente di polizia Devin Brosnan è stato licenziato dopo aver ucciso un cittadino afroamericano ad Atlanta mentre questi stava fuggendo all'arresto.

afroamericano-ucciso

È stato licenziato Devin Brosnan, l’agente di polizia che lo scorso 13 giugno ha sparato tre colpi di pistola, uccidendolo, contro il cittadino afroamericano Rayshard Brooks, reo di essere fuggito a un arresto strappando di mano il taser all’altro poliziotto che lo stava immobilizzando.

Quest’ultimo agente, Garret Rolfe, è stato invece sollevato dal suo incarico venendo assegnato a lavori d’ufficio, tutto questo mentre la sindaca di Atlanta ha denunciato quello che a suo dire è stato un uso eccessivo della forza da parte delle forze dell’ordine.

Afroamericano ucciso ad Atlanta, licenziato agente

L’annuncio del licenziamento di Devin Brosnan è stato dato dal portavoce del dipartimento della capitale della Georgia, Carlos Campos, mentre la sindaca Keisha Lance Bottoms – anch’essa afroamericana – ha annunciato le dimissioni del capo della polizia della città, Erika Shields, affermando: “Rimarrà con la città in un ruolo da determinare, ma si sta facendo da parte come capo della polizia”.


Stando alle ricostruzioni del’accaduto, effettuate anche grazie ai filmati disponibili in rete, i due agenti sarebbero stati impegnati nell’immobilizzare e arrestare il 27enne Brooks, quando quest’ultimo è riuscito a divincolarsi dalla presa strappando di mano da uno dei poliziotti la pistola taser con cui lo stavano trattenendo a terra. Dopo essere fuggito per qualche metro con il taser in mano, Brooks è stato fermato da tre colpi di pistola alla schiena sparati dall’agente Brosnan, che lo hanno in seguito ucciso.

Nel frattempo Chris Stewart, legale della famiglia Brooks, ha affermato: “Vogliamo giustizia. Siamo impegnati a trovare un vaccino per il Coronavirus, ma non siamo impegnati a trovare un vaccino contro la polizia che spara nel giro di pochi secondi contro un afroamericano”. La morte di Brooks arriva nel pieno delle proteste per l’analoga dipartita di George Floyd, con migliaia di manifestanti che nelle ore successive sono scesi per le strade di Atlanta denunciando la violenza della polizia contro le minoranze etniche.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.