×

Twitter censura di nuovo Trump: “Media manipolati”

Condividi su Facebook

Per Donald Trump i media sono manipolati e Twitter lo censura.

twitter censura trump
Twitter censura di nuovo Trump

Continua la querelle Twitter contro Donald Trump: il noto social network censura nuovamente il Presidente degli Stati Uniti. Si tratta del secondo episodio simile nello spazio di poche settimane. Questa volta, a far arrabbiare il social dei cinguettii, è un video postato da Donald Trump in cui si fa riferimento alla presunta manipolazione dei media.

E così Twitter ha deciso di censurare nuovamente il Tycoon. ‘Manipulated media‘, la scritta comparsa sotto un tweet in cui Donald Trump ha postato una versione ‘taroccata’ di un video molto popolare sui social, virale fin dal 2019.

Twitter censura di nuovo Trump

Il video in questione, rilanciato da Donald Trump, è quello di due bimbi, uno bianco e uno afroamericano, che corrono l’uno verso l’altro alla fine abbracciandosi.

Nel video postato dal presidente statunitense si vede invece il bimbo bianco inseguire quello nero e sotto la scritta: “Bambino terrorizzato fugge da bambino razzista”. Un video inaccettabile per Twitter che ha deciso di censurare quanto postato da Trump.



Lo scorso 5 giugno, quando Trump fu censurato per la prima volta da Twitter, il Tycoon commentò così: “Sui social media una manciata di realtà controllano una vasta porzione di tutte le comunicazioni pubbliche e private negli Stati Uniti.

Hanno avuto il potere incontrollato di censurare, limitare, modificare, modellare, nascondere, alterare, praticamente qualsiasi forma di comunicazione tra cittadini privati”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

6
Scrivi un commento

1000
6 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
cw 131 passeggio molesto n industria e minacce

ten vai tu……

il puffo fortuto insulso

io voglio vivere senza mai chiedere troppo alle occasione

maullixio e giacy e simuli simulatori per strada

bravo trump…

corrotti petronilli arraggiate in xona industria

lo stalker….mediatico..

bar madddaalena ore 11.30 loschi petronilli e cell

fino alle 12.00

polixiotto politico corrotto in industrie minaccia

sei stato in scavato tu…di corruzione?


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.