×

Festival Yulin 2020, cani e gatti al macello nonostante i divieti

Condividi su Facebook

In Cina, via libera al Festival di Yulin 2020, omaggiando la tradizione nonostante i divieti.

Cani portati al macello in Cina

Al via il Festival Yulin 2020, ma il polverone di polemiche è sempre più fitto. L’ultima in ordine di tempo riguarda la denuncia che Humane Society International – che negli ultimi tempi ha salvato la vita a più di 60 animali dal macello – secondo cui il consumo di cani e gatti in Cina è ancora consentito nonostante Pechino abbia cambiato la classificazione da ‘bestiame’ ad ‘animali da compagnia‘.

Il 21 giugno, nonostante i divieti si stiano già diffondendo per il Paese, al Festival di Yulin potranno degustare per strada la carne di cani e gatti, i cui corpi macilenti verranno precedentemente macellati al riparo da alcuna norma igienica e di sicurezza alimentare.

Contro il Festival si è espressa anche la conduttrice e giornalista Rita Dalla Chiesa, che in un tweet ha chiesto: “È peccato mortale volere l’estinzione del popolo cinese?”.

Festival Yulin 2020 e il consumo di cani in Cina

Gli italiani ricorderanno bene Yulin in Cina al cui festival Le Iene dedicarono uno speciale grazie al quale piovvero critiche da ogni ambiente. A dire la verità, non è solo la Cina a detenere il triste record del macello di cani e gatti, ma tutti i mercati umidi asiatici rappresentano una grave minaccia per la salute pubblica.

Ogni anno in Asia vengono uccisi circa 30 milioni di animali domestici – 10 milioni nella sola Cina – per saziare la ‘fame’ da tradizione del consumo di strada.


Mentre l’OMS avverte che queste pratiche diffondono rabbia e colera, molti attivisti e associazioni animaliste puntano il dito contro il maltrattamento degli animali perché cani e gatti percorrono l’immensa Cina per giorni e giorni e, disidratati, si avviano poi alla macellazione.

Si calcola che il 64% dei Cinesi sia contro questa tradizione e per questo motivo si stanno mobilitando molte piattaforme per i diritti degli animali e moltiplicando le petizioni, soprattutto online.

Cane pronto per essere ucciso

A partire dagli esempi di città quali Shenzhen e Zhuhai, La Cina vieta il consumo dei cani e gatti.

Sulla falsariga del rispetto dei diritti civili anche degli animali domestici, il Celeste Impero dichiara dunque guerra ai mercati umidi di casa propria, nonostante già da ora stia emergendo un mercato nero degli animali domestici e cani e gatti continuano ad essere rubati di nascosto, uccisi e mangiati.

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es


Contatti:

39
Scrivi un commento

1000
31 Discussioni
8 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
33 Commentatori
più recenti più vecchi
Mohamed

Cinese sono cannibali portano il male al mondo 99 per cento della malattia arriva dalla Cina meglio non farli entrare in Italia o nel Paese del mondo sono come il virus

Elisabetta Vicinelli

Sono d’accordo eliminiamo questo inferno

Leonella leoni

Sono d accordo

Elisabetta Vicinelli

Chiudiamo tutto ora

Benny

Lasciate in pace gli animali mettetevi voi al macello… Gente senza cuore… Abolite queste leggi… Bloccate sti pazzi vi prego nn si può vedere queste cose nel 2020….avete portato il corona virus x le schifezze che fate… Non come definirvi… Visto che animali è un privilegio a essere chiamati…..

Enrico Smiley

Mi si spezza il cuore💘😢😢😢ma come si fa a essere così Disumani verso a Tanto Amore che Danno Questi Esseri Speciali!!🐕🐶🐩🐈🐱Non potevo Non Condividere Questa Amara Triste e Verità….Che Dio vi Accolga in Braccio e vi conduca nel suo immenso Paradiso dove potrete correre felici nel suo splendore tra le farfalle e fate e canti degli Angeli😇😇😇😇cucciolotti💖💖💖💞💞❤

Angela Gasparini coniugata Bonanni nata il 19 6 55

Credo che sia la cosa più orribile. La legge esiste da alcuni mesi perché non la fanno rispettare la polizia e gli organi preposti. Io come italiana esigo che lo stato italiano faccia denuncia concreta. Non esiste animale al mondo più amorevole di un cane o un gatto.

Silvia

Contro le barbarie come queste ci vogliono solo i fatti, cioè i giovani cinesi devono agire contro gli infami cacciatori ed i governi devono bandire le città che permettono tali pericolose atrocità, perché ormai siamo nel 2020 e non per ammalarci e subire!!!!

Bambi

Hai ragione! Bisognerebbe che tutta l Europa si mobiliti per far valere i diritti degli animali. Purtroppo anche in Svizzera è consentito uccidere cani e gatti randagi a scopo alimentare. 😭

Claudio

In Svizzera non si uccidono cani e gatti a scopo alimentare, anzi non si uccidono proprio, e cani randagi noi ce ne sono, fatta eccezione di qualche abbandono, e poi tutti i cani devono avere il microchip, non raccontare fandonie, si va in galera se uccidi un gatto o cane.

Angela Gasparini coniugata Bonanni nata il 19 6 55

Scritto

Emilia

È incredibile: loro cuore e anima non ne hanno ma nemmeno la pandemia riesce a fermarli!

T.N.

Speriamo in una quarantena last minute che fermi tutti

Marina

MI STUPISCE CHE QUESTI ORIENTALI NON SI MANGINO FRA DI LORO. VIVA LA PULIZIA ETNICA

Bambi

👍👍👍👍👍👍

Stefano

Maledetti nanetti musi gialli perché non crepare tutti Prego Dio che vi punisce tutti proprio tutti senza pietà che vi faccia soffrire fino all’ultimo respiro maledetti da Dio

Debora

Basta con questa usanza antica ..passatevi la mano sulla coscienza e pensate che anche i animali soffrono piangono e anno sentimenti come noi umani

Bambi

Basta con questa barbarie disumana! I cinesi sono capaci solo di applicare sanzioni a chi dicono loro e poi violano una legge che oltretutto è stata appena emanata. Mi dispiace ma spero che tutti quelli che uccidano, mangino ,traffichino in cani e gatti o altri animali protetti o non crepino a loro volta. Magari soffrendo le pene dell inferno.
Non sono vegetariana sono solo umana.
Oltretutto questi poveri animali vengono tenuti in modi tremendi,disumani. Tenessero loro come tengono gli animali.
E non mi importa un fico se da loro è tradizione. Per me è un abominio.

Blabla

Fermare immediatamente queste scelleretezze,questa gente non ha assolutamente rispetto per la vita, che sia un animale o un embrione o un bambino o un anziano. Non a caso il Coronavirus è partito proprio dalla Cina a causa delle loro disumane abitudini.

Giancarlo

Maledetti musi gialli, che possiate passare attraverso mille inferni per espiare le vostre crudelta’.
Siete la feccia dell’umanità.

Alex

Mao era uno stronzo.

Monica

Spero che venga estinta la razza che mi fa veramente schifo

Mary

Ma per favore fermate questi maledetti bastardi! Liberate quei poveri animali saltateli da queste sofferenze atroci!

Paola

Basta…io sto veramente male…sto male anche quando vedo passare i camion che portano animali al macello…mucche maiali…pecore…i cani poi….poveri cuccioli…. bisognerebbe a livello mondiale fondere una task-force ed eliminare questa usanza….dio mio….e poi siamo umani….non abbiamo niente di umano…siamo diavoli….,😔😔

Eugenia

Sono maledetti, e più maledetto di loro è chi fa affari con questa gente, ormai dovrebbero capire che razza di persone sono, non rispettano alcun diritto civile gli europei dovrebbero alzare barricate e mettere regole ben precise prima di stipulare qualsiasi accordo economico con i cines, ma qui vedo tutti prostrarsi davanti a questa gente. Io sono vegetariana e noto che anche qui gli animali sono trattati malissimo. Gli animali sono esseri senzienti e io auguro tutte le cose più brutte a chi fa loro del male

Blase Official

Ma come cazzo fanno a fa ste cose?
Io metterei sti bastardi dentro le pentole…che figli di puttana
Ci ha fatto poco male sto coronavirus..deve torna..

Rosy

Sono gente veramente orribile come si fa ad uccidere un cane o un gatto animali così buoni ritenuti da compagnia da anni e anni a sto punto meglio che il coronavirus faceva piazza pulita di questa gente cattiva senza cuore..da cancellarli dalla faccia della terra…gente inutile..

Stefano Carinci

Non so se anche commentando questa mattanza ingiustificata e terribilmente senza logica ma condita dall’ignoranza piu’ diabolica, si possa fare qualcosa…vorrei!!!!!

Ilaria Neri

Noi facciamo la stessa cosa a mucche cavalli agnelli, facciamo schifo tutti basta ipocrisie

T.N.

Ci vendiamo alla Cina che non rispetta i diritti né di persone (nessuno vuol sapere del loro traffico e vendita di organi prelevati contro la volontà dei donatori detenuti spesso illegalmente in carcere), né di animali, per spiccioli tutti i giorni, e per le navi vendute all’Egitto fanno l’interrogazione parlamentare, quando ancora non è chiaro cosa combinava Regeni lì, se davvero era quell’innocente studioso o anche altro.

Daniela

Bastardi assassini maledetti deve finire questo orrore Dio se vi avessi tra le mani…lapidati tutti senza PIETÀ 😡👊😡👊😡👊

Stefania Arraish

Ma come cazzo si fa.Non impareremo mai

Stefania Arrais

Fermiamoci subito

Lucia

Un popolo incivile e senza alcun rispetto per nessuna forma di vita , sono gli altri stati a dover ribellarsi a questo scempio non facciamo gli struzzi , mettendo la testa sotto la sabbia non compriamo più i loro prodotti perché questi tra poco mangeranno anche noi e resteranno solo loro
vergognatevi!!!!!

Barbara

Spero muoiano tutti di Coronavirus

Katiuscia

Tutto ciò è raccapricciante sono dei mostri!!!!

Artifoni Monica

Non è possibile che nel 2020 sì perpetri ancora un tale e abominevole festival
Che il governo cinese intervenga
Boicottiamo la Cina

Valerio

Ciao
Come va ?

Nora

FERMATELIIII.Animalisti di tutto il mondo, politici, uomini e donne dello spettacolo e non solo. BASTA! QUESTO SCEMPIO DEVE FINIRE!!!! POVERE CREATURE…MA ESISTE ANCHE ALTRO CIBO..EH! VANNO FERMATI..SUBITO


Contatti:
Vincenzo Bruno

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.