×

In intimo e con la tuta anti-Covid: l’infermiera diventa una modella

Condividi su Facebook

L'infermiera in intimo e con tuta trasparente, Nadezhda Zhukova, ha preso parte a una campagna pubblicitaria in Russia.

infermiera in intimo
Infermiera in intimo adesso diventa una modella

Nelle scorse settimane aveva fatto discutere sul web per la sua scelta di andare in reparto con solo l’intimo e la protezione della tuta anti-Covid. Lei si era giustificata affermando di non essere consapevole della trasparenza della tuta, ma adesso di quell’errore può coglierne i frutti: Nadezhda Zhukova, questo il nome dell’infermiera ‘fotografata’ in intimo e senza vestiti durante il turno di lavoro, è diventata un’infermiera.

L’infermiera dell’ospedale russo di Tula aveva suscitato scalpore in tutto il mondo quando si è presentata in reparto indossando biancheria intima sotto il dispositivo di protezione trasparente. La foto, scattatale da un paziente, diventò subito virale sui social tanto da costarle un richiamo ufficiale dal nosocomio: “Non conformità ai requisiti dell’abbigliamento medico”.

L’infermiera in intimo diventa modella

Ma adesso per l’infermiera russa la svolta: è diventata una modella.

Nadezhda Zhukova, dopo quel gesto di ribellione, si è trasformata in una sorta di icona per le infermiere di tutto il mondo. Motivo per cui un noto marchio di abbigliamento sportivo russo, indossato dagli atleti olimpici del paese, ha scelto lei per una campagna pubblicitaria dedicata alla giornata degli operatori sanitari russi, che si è celebrata, come ogni anno, il 21 giugno.


Ma la vita da modella resterà solo una breve parentesi. Perché Nadezhda ha già fatto sapere che il suo sogno resta quello di diventare un medico: “Continuerò a studiare, intanto mi godo la vita da infermiera” ha dichiarato in una recente intervista.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.