×

Myanmar senza Internet da un anno: molti non sanno del coronavirus

Condividi su Facebook

Per mesi, centinaia di migliaia di persone in Myanmar non hanno saputo dell'esistenza del coronavirus, a causa del taglio di Internet nel paese.

coronavirus myanmar internet
coronavirus myanmar internet

Dal 2018 il Myanmar è diventato teatro di scontri tra l’esercito di Arakan e quello nazionale, portando al taglio netto di Internet nel paese, rendendo sempre meno conosciuto alle centinaia di migliaia di persone l’esistenza del coronavirus nel mondo.

Myanmar all’oscuro del coronavirus

In Myanmar dal 2018 è scoppiato un conflitto tra Esercito Nazionale e di attivisti per l’autonomia dei buddisti chiamato Arakan che ha oscurato l’esistenza del coronavirus nel mondo, visto che pure Internet è stato tagliato.

A raccontare il fattio Cnn: lì, dal 2019 lo stato guidato da Aung San Suu Kyi ha deciso di tagliare internet a migliaia di persone, per evitare la diffusione di notizie sulla salute pubblica.

Covid, lo straniero

Quando chiedo alle persone nel mio collegio elettorale se sanno che cosa sia Covid-19, devo spiegare loro la pandemia globale sin dall’inizio”, questo è quanto dichiara alla Cnn Htoot May, della Arakan National League for Democracy.“Devo spiegare loro cos’è il distanziamento sociale e come praticare una corretta igiene delle mani.

Chi abita nel Rakhine- spiega-non ha paura di Covid-19 perché non lo conoscono, e in questa fase sono molto più preoccupati per i combattimenti“.

Fuori dal mondo

Il conflitto è iniziato nel 2018 ma è divampato nel 2019, proprio pochi mesi prima che scoppiasse la pandemia.

L’area rimane tuttore chiusa agli osservatori esterni, ma la crisi sanitaria dovuta al conflitto non si placa. Per quanto riguarda i dati ufficiali relativci ai contagi in Myanmar, risultano solo 2 decessi, mentre salgono a 292 i positivi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.