×

Coronavirus, uomo guarisce dopo due mesi: i medici lo davano per morto

Condividi su Facebook

La storia di Mal Martin ha dell'incredibile. L'uomo, affetto da Covid, era stato dato per spacciato, ma dopo poco tempo si è ripreso. Com'è possibile?

Lo davano per morto, ma l'uomo guarisce dal coronavirus

Ha dell’incredibile la storia che viene dal Galles. A un uomo di 58 anni i medici prospettano che sarebbe morto nel giro di poco tempo, ma poi guarisce dal coronavirus. La famiglia, che aveva preparato tutto per il funerale, è stata felicemente sorpresa.

Davano per morto di coronavirus un uomo: guarisce

L’equipe di medici dell’ospedale di Cardiff si aspettava il peggior esito da un paziente. Mal Martin, 58 anni, era ricoverato da 61 giorni. Le sue condizioni si erano aggravate a tal punto, che i sanitari avevano chiamato la famiglia.

La moglie lo aveva salutato in lacrime, così come i figli adolescenti di 16 e 13 anni. Eppure, il 58enne ha sorpreso tutti: dopo qualche giorno, l’uomo ha avuto un miglioramento netto. Attaccato al ventilatore, è stato possibile svezzarlo e questo ha contribuito al suo recupero. Ora i familiari attendono il suo rientro a casa.

Il paziente non è morto: quali conseguenze?

Attualmente, i medici stanno monitorando la situazione di Mal Martin. Come ha spiegato la moglie ai microfoni di Radio 4, “sta andando tutto bene, diventa più forte ogni giorno, ora può camminare per brevi distanze senza aiuto“. Le conseguenze della convalescenza, però, si fanno sentire. Con tutta probabilità – spiega la moglie – all’uomo saranno amputate alcune dita. Inoltre, “potrebbe sempre soffrire di affanno o aver bisogno di dialisi a lungo termine“.

Per quanto le conseguenze siano importanti, alla famiglia dell’uomo non importa. Rivedere la persona che, poco tempo prima, i medici decretavano come spacciata, vale più di qualsiasi cosa. Il Regno Unito è fra i Paesi più colpiti dalla pandemia di Covid-19:Dopo questo recupero miracoloso, chissà forse sarà capace di superare anche questo” ha detto sua moglie.

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.