×

Ragazza ruba bandiera nazista: il proprietario le spara 4 volte alla schiena

Condividi su Facebook

Una giovane di 26 anni ha tentato di sottrarre una bandiera con svastica dalla casa di un 44enne: lui ha reagito sparandole alle spalle.

Kyndal McVey
Photocredits: Pixabay

Una ragazza di 26 anni di nome Kyndal McVey ha tentato di rimuovere dal giardino di Alexander Feaster una bandiera nazista. L’uomo ha reagito sparandole alla schiena. È accaduto nello stato dell’Oklahoma, nella cittadina di Hunter, a pochi chilometri da Oklahoma City.

Tutto è iniziato quando la giovane Kyndal si trovava ad una festa. La 26enne ha notato diverse bandiere con svastica nel giardino di un’abitazione vicina e ha tentato di rimuoverle.

Ragazza ruba una bandiera nazista

Il proprietario delle bandiere, un 44enne di nome Alexander Feaster ha reagito sparando a Kyndal McVey. L’uomo è stato accusato di aver colpito la giovane alle spalle quattro volte con un fucile semiautomatico. Feaster avrebbe sparato a Kyndal mentre quest’ultima tentava di fuggire.

Secondo il responso da parte dei medici, la ragazza dovrebbe cavarsela senza problemi. Sarà ora il procuratore a decidere se contestare alla 26enne il reato di tentato furto ai danni di Alexander.

L’ufficiale responsabile Marshall Woodson ha scritto nell’accusa: “È importante notare come Kyndal non rappresentasse una minaccia per Feaster, dal momento che stava evidentemente fuggendo dalla sua residenza con solo una bandiera in mano”.

Alexander Feaster è stato arrestato e ora è accusato di tentato omicidio. Nella sua villa, gli inquirenti hanno rinvenuto diverse munizioni e armi da fuoco. L’idea di rubare una delle bandiere dal giardino del 44enne sarebbe nata come sfida. Altri ragazzi avevano tentato di farlo in passato e pare che Feaster fosse pronto a far passare la voglia a eventuali nuovi sfidanti con i suoi metodi estremisti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.