×

Coronavirus, focolaio in uno strip clup negli Stati Uniti

Condividi su Facebook

Un focolaio di Coronavirus è stato causato da uno strip club negli Stati Uniti.

Coronavirus, focolaio in uno strip club americano
Coronavirus, scoperto negli Stati Uniti un focolaio in uno strip club.

Un nuovo focolaio di Coronavirus è stato scoperto in America in uno strip club. L’emittente WXYZ ha, infatti, riferito che una dozzina di casi in Michigan sono legati al Playhouse Club nella città di Romulus. Un altro caso, invece, è stato registrato in un vicino ristorante.

Focolaio in uno strip club americano

Negli Stati Uniti un nuovo focolaio di Coronavirus è stato causato da un locale notturno. Come ha spiegato Detroit Free Press, le autorità hanno chiesto a tutte le persone che sono state nello strip club tra il 17 giugno e il primo luglio di presentarsi ai responsabili sanitari della contea di Wayne per sottoporsi a tampone e rispettare un periodo di quarantena, indipendentemente dalla presenza di sintomi.

Così si è espressa la funzionaria Carol Austerberry all’emittente WDIV: “È imperativo che tutte le persone che hanno visitato” il club o il ristorante “nella finestra di contagio si facciano vive e collaborino con il nostro team, così possiamo capire le dimensioni del focolaio”.

USA: primo paese per numero di contagi

Con oltre 2.910.000 casi positivi e più di centotrenta mila morti, gli Stati Uniti risultano il paese più colpito dal Coronavirus. I contagi aumentano e la situazione è talmente grave che il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo ha invitato Donald Trump a non essere un “co-cospiratore” dell’epidemia e riconoscere il “grave problema” sanitario che sta devastando il paese, con un aumento dei contagi e un numero di vittime che ha superato le 130 mila unità.

Per il governatore newyorchese, il capo della Casa Bianca starebbe facilitando la diffusione del Coronavirus non indossando la mascherina protettiva e continuando a sottovalutare il problema: “Occorre dire apertamente al popolo americano che il Covid esiste, è un grosso problema e continuerà ad esserlo finché non faremo tutti la nostra parte”, ha dichiarato Cuomo. Subito dopo gli Stati Uniti, vi è il Brasile, dove i contagi sono 1.603.055 e le vittime almeno 64.867.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.