×

Black Lives Matter, la scritta appare davanti alla Trump Tower

Condividi su Facebook

A New York un gruppo di manifestanti, tra cui il sindaco De Blasio, ha dipinto la scritta Black Lives Matter sulla strada di fronte alla Trump Tower.

black-lives-matter

Nella giornata del 9 luglio un gruppo di manifestanti del movimento antirazzista Black Lives Matter ha dipinto l’omonimo slogan ha caratteri cubitali nella strada su cui si affaccia la Trump a Tower a New York. La realizzazione della scritta sulla Fifth Avenue era stata autorizzata all’inizio di luglio dal sindaco della Grande Mela Bill De Blasio, che in seguito si è recato personalmente sul posto assieme ai manifestanti per aiutarli a dipingerla.

New York, BLM alla Trump Tower

Intervenendo a proposito della manifestazione, il primo cittadino De Blasio ha risposto direttamente al presidente degli Stati Uniti affermando: “Il presidente Trump ha detto che avremmo denigrato il lusso della Fifth Avenue. Lasciate che ve lo dica: non stiamo denigrando nulla, anzi stiamo liberando la Fifth Avenue, stiamo sollevando la Fifth Avenue”.

De Blasio ha inoltre risposto a tutti coloro che in queste ultime settimane si sono aggrappati al concetto di patria e di nazione per screditare gli appartenenti al movimento antirazzista: “Quanto noi diciamo Black Lives Matter non c’è dichiarazione più americana di questa, non c’è dichiarazione più patriottica, perché non c’è l’America senza l’America nera. Stiamo riconoscendo la verità a noi stessi e in America. Dicendo ‘Le vite nere contano’ stiamo aggiustando un torto”.

Alla notizia che Bill De Blasio aveva concesso l’autorizzazione per realizzare la scritta, Donald Trump aveva minacciato la possibilità di inviare sul posto la polizia per bloccare i lavori, affermando che le parole Black Lives Matter sono un simbolo d’odio: “La nostra GRANDE Polizia, che è stata neutralizzata e disprezzata da un sindaco che la odia e non la rispetta, non lascerà che questo simbolo di odio debba essere apposto sulla più grande strada di New York.

Spendi invece questi soldi per combattere il crimine!.

Il precedente a Washington Dc

L’enorme scritta realizzata il 9 luglio a Manhattan replica l’analoga manifestazione organizzata lo scorso 5 giugno quando le parole Black Lives Matter erano state dipinte sull’asfalto della 16th Street, la grande arteria di Washington Dc che termina proprio di fronte alla Casa Bianca. In quell’occasione anche la sindaca Muriel Bowser si era schierata dalla parte dei manifestanti, ridenominando la strada stessa con il nome Black Lives Matter Plaza.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.