×

Coronavirus, in Usa aumentano i contagi dopo un comizio di Trump

Condividi su Facebook

Un comizio di Trump a Tulsa ha portato all'aumento dei casi di Coronavirus in Usa. Nel mondo, intanto, sono 12 milioni i contagi.

coronavirus trump morti giornalista

Continuano a crescere i dati del Coronavirus. Il numero delle persone contagiate dal Covid nel mondo ha superato i 12 milioni, secondo il bilancio, in costante aggiornamento, della Johns Hopkins University. E a preoccupare sono sempre gli Stati Uniti: negli Usa, infatti, il bollettino dell’8 luglio parla di un incremento di ben 55mila nuovi contagi di Coronavirus, anche a causa di un comizio di Donald Trump.

Quest’ultimo dato ha portato il totale mondiale di contagi da Coronavirus a 12.007.327. Di questi, 548.799 hanno avuto un esito mortale. Solo negli Stati Uniti, che restano il Paese più colpito, i contagi dall’inizio della pandemia sono stati 3.051.427, con 132.195 i morti.

Coronavirus in Usa dopo comizio Trump

Inoltre, a preoccupare è anche la campagna elettorale avviata in vista delle Presidenziali Usa 2020.

E non a caso, la Ccn riporta un incremento dei contagi a Tulsa, in Oklaoma, poco più di due settimane dopo il raduno organizzato il 20 giugno per la campagna elettorale del presidente Donald Trump in un’arena al coperto.

Il direttore esecutivo del dipartimento della Salute di Tulsa, Bruce Dart, ha parlato in conferenza stampa evidenziando come ci siano stati 500 nuovi casi positivi al Covid in sole 48 ore e che la tendenza pare vada nella direzione di una crescita esponenziale.



A precisa domanda sui possibili collegamenti dei nuovi casi di Coronavirus negli Usa a Tulsa e il comizio del presidente americano Trump, Dart ha replicato: “Ci sono stati diversi grandi eventi poco più di due settimane fa, immagino che dobbiamo solamente unire i puntini”.

Il numero totale di contagi nella contea è di 4.571. Ci sono 17.894 casi in Oklahoma e 452 decessi.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
sporcamp ingiuriosa e petronilli corrotti industri
9 Luglio 2020 10:44

bravo trump


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.