×

Bimba scappa da casa, violentata e uccisa da una coppia di sposi

Condividi su Facebook

Vika Teplyakova è morta a soli 8 anni dopo essere stata violentata e in seguito uccisa da una coppia di sposi.

bambina violenza

Vika Teplyakova è morta a soli 8 anni dopo essere stata violentata e in seguito uccisa da una coppia di sposi. La bambina si era allontanata da casa dopo un litigio con i genitori.

Morta a soli 8 anni

Si era allontanata di casa dopo un litigio con i genitori e mentre camminava si è imbattuta in una coppia di sposi che le ha offerto un passaggio.

In base ad un prima ricostruzione dei fatti sembra che la coppia abbia dapprima violentato la bambina e in seguito strangolata con un sacchetto di plastica, lo stesso giorno della scomparsa.

Dopo la denuncia da parte dei genitori, oltre 500 persone si sono mobilitate per aiutare le forze dell’ordine a ritrovarla. L’ultima volta era stata vista mentre camminava da sola lungo un sentiero con indosso una maglietta bianca e un paio di pantaloncini blu, così come si evince dai filmati di alcune telecamere di sorveglianza della zona.



Dopo tre giorni da quando la bambina era scomparsa dalla sua abitazione a Novoaleksandrovsk, città situata nel Kraj di Stavropol, nella Russia europea meridionale, Kristina Dvornikov, di 32 anni, si è presentata al cospetto della polizia locale per raccontare di aver dato un passaggio alla bambina.

Il marito Igor ha dapprima negato, salvo poi confermare quanto raccontato dalla moglie. In base a quanto dichiarato da una fonte al Daily Mail, sembra che “l”uomo ha detto alla moglie che avrebbe attaccato la bambina, ma lei non avrebbe fatto nulla per fermarlo perché era troppo spaventata”. La coppia ha in seguito condotto gli inquirenti nel luogo in cui avevano nascosto il corpo della piccola.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.