×

Disarma agenti e scappa: caccia al ‘Rambo’ della Foresta Nera

Condividi su Facebook

Nel Baden-Wuerttemberg un senzatetto disarma agenti, dopodiché scappa: ora è caccia al "Rambo tedesco".

31enne disarma agenti e poi scappa: ricercato dalle forze dell'ordine
Senzatetto disarma agenti e scappa: è caccia all'uomo in fuga nella Foresta Nera.

Il 31enne Yves Rausch, ex ferroviere e senzatetto da qualche tempo, disarma 4 agenti e poi scappa indossando equipaggiamento da guerra. Il fatto è accaduto nella zona di Oppenau, nella Germania sud-occidentale. Adesso è caccia all’uomo in fuga nella Foresta Nera.

Uomo disarma agenti e scappa

Quanto accaduto, è stato diffuso a livello mondiale e ora Yves Rausch sui social è già famoso come il “Rambo tedesco”.

Il giovane, dopo aver disarmato i poliziotti, è scappato nei boschi. Ora è caccia al 31enne nella Foresta Nera da parte delle forze dell’ordine.

Il senzatetto, in stato di “alterazione mentale”, indossa un equipaggiamento da guerra, è armato con 4 pistole rubate agli agenti di polizia, arco e freccia, ha un pugnale e almeno un’altra arma da fuoco.


Caccia al 31enne in Germania

Yves Rausch è ricercato da duecento agenti, forze speciali, elicotteri e cani.

La polizia di Oppenau ha avvertito gli abitanti del posto di rimanere chiusi in casa e di evitare assolutamente i passaggi agli autostoppisti. Addirittura sono stati chiusi scuole e asili nella città di Oppenau. Anche il traffico aereo è stato bloccato. Scene che rimandano a quelle del film con protagonista Sylvester Stallone, con l’ex veterano di guerra, il quale nel primo episodio della saga cinematografica si nasconde nei boschi, tenendo in scacco la polizia.

Chi è il rambo della Foresta Nera

La polizia ha pubblicato alcune foto del giovane. Rausch era già noto alle forze dell’ordine proprio per reati legati al possesso illegale di armi da fuoco. Inoltre, in passato era finito in carcere per aver ferito la sua fidanzata con una freccia. Con queste parole si è espresso il sindaco di Oppenau: “Questa è una situazione eccezionale per la nostra piccola comunità. Spero solo che possano trovarlo rapidamente e che nessuno si faccia male”.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.