×

Coronavirus, partorisce intubata in terapia intensiva: muore poco dopo

Aurora ha scoperto a giugno di essere positiva al coronavirus mentre aspettava il suo terzo figlio. Il tempo di partorire e poi è morta.

coronavirus partorisce

Nel giro di poche ore Aurora partorisce e muore a causa del coronavirus. La donna, già mamma di due bambini ed incinta del terzo, aveva iniziato ad avere sintomi di tosse e febbre a giugno. A causa dell’aggravarsi delle sue condizioni ha subito un taglio cesareo d’urgenza mentre era ancora attaccata al respiratore.

Poco dopo aver dato alla luce il suo bambino è morta.

Coronavirus, partorisce e poi muore

Si chiamava Aurora Chacon Esparza la donna di 35 anni che ha dato alla luce il suo bambino e poco dopo è morta. Trovata positiva al coronavirus, ha dovuto subire un taglio cesareo d’urgenza. Nato il piccolo, i medici hanno fatto di tutto per salvarla, ma non c’è stato nulla da fare.

A giugno, alla trentesima settimana, in cura al North Memorial Hospital di Brooklyn, nel Minnesota, Stati Uniti, è stata ricoverata dopo aver manifestato i primi sintomi di coronavirus, ovvero febbre e tosse. Un equipe di medici, quella che ha deciso di intubarla per aiutare polmoni e cuore, preoccupati che il feto non stesse ricevendo abbastanza ossigeno ha deciso di optare per un taglio cesareo d’emergenza. La piccola Andrea sta bene ed il suo papa, Juan Duran, ricordando la moglie ha dichiarato: “Mia moglie riposa ora tra le braccia di Dio.

Purtroppo non ce l’ha fatta. Non avrei mai creduto che una cosa del genere capitasse a lei, che era anche in buona salute”.

Contents.media
Ultima ora