×

Coronavirus, altri 1.000 morti negli Usa: “Indossate le mascherine”

Il presidente Usa è intervenuto sull'uso delle mascherine per contenere la diffusione del contagio da coronavirus.

coronavirus usa

Nelle ultime 24 sono state registrati oltre 1.000 morti per coronavirus negli Usa. Una soglia che, come ripota il New York Times, non veniva superata dal 9 giugno scorso. Il presidente Usa Donald Trump ha esortato gli americani ad indossare la mascherina quando non è possibile attuare il distanziamento sociale.

“Indossatela, che vi piaccia o no”, ha dichiarato il tycoon che su Twitter si è mostrato per la prima volta con il dispositivo di protezione dall’inizio dell’epidemia.

Coronavirus, allarme negli Usa

Il dato riguardante le 1.000 vittime per coronavirus negli Usa è molto alto. Il record assoluto si è avuto il 15 aprile scorso quanto sono stati registrati 2.752 morti in sole 24 ore. “Alcune zone della nazione stanno andando bene e altre meno bene – ha detto Trump – probabilmente, sfortunatamente, peggiorerà prima di migliorare. È una cosa che non mi piace dire, ma è così. Il virus prima o poi sparirà”.

“Indossate la mascherina”

“Sarò giudicato sul coronavirus ma anche sull’economia, sul taglio delle tasse e della regolamentazione. – ha continuato il presidente Usa – In tre anni e mezzo nessuno ha mai fatto così tanto, dall’energia alla salute ma poi è arrivata la Covid. Siamo tutti responsabili. Indossate la mascherina che vi piaccia o no”.

Nuova stretta a New York

Intanto il governatore Andrew Cuomo dello stato di New York, uno dei più colpiti dalla pandemia, ha deciso per una nuova stretta.

Si tratta dell’obbligo di quarantena per chiunque arrivi da uno stato con un tasso di positività superiore a 10 per 100mila abitanti nell’arco di tempo di sette giorni. “Mentre il tasso di contagio aumenta in 41 stati – ha detto il governatore di New York – i nostri numeri continuano a calare stabilente grazie al duro lavoro dei newyorkesi e alle nostre aperture progressive”.

Contents.media
Ultima ora