×

Bolsonaro negativo al Covid: “Dopo giorni al chiuso ho muffa nei polmoni”

Condividi su Facebook

Negativo al Covid-19, Bolsonaro ironizza: "Dopo 20 giorni al chiuso, ho muffa nei polmoni", poi spiega di essere sotto antibiotici per un'infezione.

Bolsonaro infezione
Bolsonaro infezione

Mentre proseguono le accuse nei confronti di Bolsonaro e le polemiche per il modo in cui sta affrontando l’emergenza sanitaria nel suo Paese, il presidente del Brasile ha spiegato di essere sotto antibiotici per un’infezione. Dopo essere guarito dal coronavirus, risultando negativo agli ultimi tamponi, gli esami del sangue di Bolsonaro segnalano la presenza di un’infezione.

Lo ha detto lo stesso presidente brasiliano, senza tuttavia riportare ulteriori dettagli. Intanto a essere risultata positiva al Covid-19 è sua moglie.

Bolsonaro sotto antibiotici per infezione

Guarito dal virus dopo tre settimane, Bolsonaro ha fatto sapere di assumere antibiotici per un’infezione, causa della sua debolezza.

Apparso in una trasmissione televisiva, ha ironizzato sul suo stato di salute dopo aver contratto il coronavirus. “Dopo 20 giorni al chiuso, ho la muffa nei polmoni, sono state le sue parole. Quindi, senza fornire particolari dettagli e senza rilasciare chiarimenti, ha aggiunto:Ho appena fatto un esame del sangue. Mi sentivo un po’ debole. Hanno anche trovato un po’ di infezione. Ora sto assumendo antibiotici.

Sullo stato di salute della moglie di Bolsonaro, invece, la Presidenza del Brasile ha rilasciato un comunicato per informare sulle sue condizioni.

È in buona salute e seguirà tutti i protocolli stabiliti. La first lady è seguita dall’equipe medica della Presidenza della Repubblica”, si legge nella nota.

Il presidente brasiliano, tuttavia, continua a minimizzare sull’emergenza sanitaria. Per lui, le restrizioni alle imprese comporterebbero più danni di quelli generati dal virus.

Eppure in Brasile la crisi sanitaria resta un’emergenza e il virus continua a diffondersi. Finora si contano oltre 91.000 morti registrati e 2.610.000 contagi. Si tratta del numero più alto nel mondo dopo gli Usa.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.