×

Coronavirus, il Belgio è ufficialmente nella seconda ondata

Condividi su Facebook

In Belgio c'è una seconda ondata di contagi: a riferirlo è il virologo Steven Van Gucht che si dice preoccupato per l'aumento di contagi.

coronavirus belgio seconda ondata
Coronavirus, in Belgio scatta la seconda ondata

Dopo i casi di Spagna, Germania e Francia, l’Europa si preoccupa anche per il Belgio che ufficializza l’entrata nella nuova seconda ondata di Coronavirus. Ad affermarlo è il virologo Steven Van Gucht, dell’Istituto di sanità belga Sciesando, nel corso di un’intervista al quotidiano Het Laatste Nieuws.

“Il Belgio è ufficialmente nella seconda ondata Covid”, ha riferito l’esperto. Anche perché il bilancio dei nuovi positivi è in costante aumento: “Non si tratta di un piccolo sussulto – ha ribadito lo scienziato – ma sono incrementi sulla curva epidemiologica molto importanti”.

Coronavirus, seconda ondata in Belgio

Il virologo belga, inoltre, ha evidenziato come a oggi sia troppo presto poter fare pronostici perché non si sa quanto durerà questa seconda ondata di Coronavirus: “Né quanto aumenterà la curva, ma questa seconda ondata non deve avere necessariamente conseguenze drammatiche”.

Anche perché – proprio come ha riferito Giorgio Palù nella giornata di martedì 4 agosto – le prossime generazioni dovranno imparare a convivere con l’infezione. Per il virologo belga, addirittura, il Covid diventerà una malattia benigna. “Ma per il ritorno a una vita normale occorrerà molto tempo, noi dobbiamo affrontare questa nuova ondata di contagi”.

In Belgio il bilancio dell’ultima settimana non lascia spazio a interpretazioni. Nel periodo che va dal 25 al 31 luglio scorsi, sono stati registrati in media 517,1 casi al giorno contro i 311,4 della settimana precedente.

Un aumento considerevole in rapporto al numero di abitanti del Belgio.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.