×

Coronavirus, le fake news più pericolose: molti ricoveri o decessi

Condividi su Facebook

Le fake news sul Coronavirus possono uccidere. In Iran morte 800 persone e 60 accecate per aver bevuto metanolo per disinfettarsi.

fake news sul coronavirus
fake news sul coronavirus

Le Fake News sul Coronavirus uccidono o possono causare danni permanenti e disabilità. Disinformazione, false credenze e complottisimi, in questo periodo di pandemia hanno fatto da padrone e hanno portato le persone a fare le cose più strane. Dal consiglio di mangiare aglio all’uso del disinfettante per le mani praticamente dappertutto.

I consigli che si trovano sul web sono i più disparati. In Iran ad esempio, sono morte 800 persone e sono state accecate 60 persone per aver bevuto metanolo. Secondo un falso mito che circola su Internet infatti, il metanolo purificherebbe e disinfetterebbe il corpo dal Coronavirus.

Si stimano inoltre altri 6000 ricoveri in tutto il mondo e infortuni gravi dovuti ad altre tipologie di incidenti dovute alla disinformazione da Coronavirus.

Tutti questi dati sono stati raccolti in un recente studio coordinato da esperti della University of New South Wales in Australia e che è stato pubblicato sull’American Journal of Tropical Medicine and Hygiene.

La Fake News sul Coronavirus, l’infodemia

Da quando la pandemia ha iniziato a diffondersi già dalla fine dell’anno scorso, sono morte centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo, arrivando a contagiare altre 20 milioni di persone.

Affiancato a queste terribili conseguenze, si stanno unendo anche le vittime della cosiddetta “infodemia”, vale a dire le vittime da “fake news”. Leggendo le tantissime news che si trovano su internet le persone pensano che queste siano vere, ignare del fatto assumendo determinati comportamenti possano nuocere se stessi e gli altri.

Oltre alle 800 persone che sono morte dopo aver bevuto ingenti quantità di metanolo in Iran.

Altre 30 persone in Turchia, sono decedute per lo stesso motivo. In Qatar invece, due uomini sono morti dopo aver ingoiato disinfettante per le mani. In Corea del Sud infine, delle persone sono state infettate dopo che è stata spruzzata acqua salata contaminata su una chiesa.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.