×

Coronavirus in Europa, Parigi e Marsiglia dichiarate zone ad alto rischio

Condividi su Facebook

Anche in Europa tornano a crescere i contagi da coronavirus, con grandi città come Parigi e Marsiglia che sono state dichiarate zone ad alto rischio.

Parigi e Marsiglia dichiarate zone ad alto rischio, 3mila casi di Covid in 24 ore in Spagna e quarantena obbligatoria per chi arriva dall’estero nel Regno Unito: così la pandemia di coronavirus ha ripreso vigore in Europa nelle ultime settimane, con numeri ben più alti rispetto a quelli italiani dove l’ultimo bollettino del ministero segnala 574 nuovi contagi nella giornata del 14 agosto.

Non è ancora chiaro tuttavia se quella che stiamo vivendo sia un anticipo della seconda ondata che ci aspetterà in autunno.

Coronavirus, Parigi e Marsiglia ad alto rischio

Per quanto riguarda la Francia, il prefetto di Parigi ha dichiarato la capitale zona ad alto rischio e vietato i raduni superiori a dieci persone nel caso sia impossibile mantenere il distanziamento sociale, aggiungendo a questo anche l’obbligo di mascherina all’aperto in diverse zone della città.

La Francia aveva inoltre già imposto l’obbligo di quarantena per tutti i viaggiatori che entravano nel paese transalpino dal Regno Unito, in risposta all’analogo obbligo varato da Londra nei confronti di Parigi.

Il responsabile del servizio sanitario nazionale francese, Jerome Salomon, ha inoltre spiegato che: “La situazione si sta deteriorando di settimana in settimana”, a causa degli spostamenti effettuati dai cittadini francesi durante le vacanze estive.

Sono del 14 agosto invece la chiusura delle discoteche e le limitazioni dell’orario dei bar decise dalla Spagna, dopo che la comunità autonoma della Galizia aveva imposto poche ore prima il divieto di fumo al fino di contenere la diffusione del coronavirus.

Nuovo record di contagi invece in Germania, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.449 casi mentre 12 scuole nel Nord Reno-Vestfalia sono state colpite dalla pandemia a due giorni dall’inizio dell’anno scolastico.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronello politico corrotto senza politica
15 Agosto 2020 13:57

stotto tuo culo rotto

petronillo politico corrotto corrotto
16 Agosto 2020 12:33

nulla è mai cambiato


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.