×

Coronavirus, festa in piscina a Wuhan: no distanziamento e mascherine

Condividi su Facebook

Festa in piscina a Wuhan, città simbolo del coronavirus, senza distanziamento e mascherine.

Coronavirus Wuhan
Coronavirus Wuhan

Mentre in tutto il mondo i contagi da coronavirus aumentano, Wuhan, la città simbolo di questa pandemia, mostra a tutti che non ha più paura e che è pronta a ripartire. Lo fa in un modo molto bizzarro, con delle immagini che hanno lasciato tutti senza parole e che hanno letteralmente fatto il giro del mondo.

Immagini che mostrano che, nonostante la situazione delicata della Cina, nel luogo dove tutto è iniziato hanno sentito il bisogno di tornare alla normalità. Anzi, di andare decisamente oltre la normalità, con una festa in un acquapark che ha ospitato migliaia di persone.

Festa in piscina a Wuhan

Quello che è accaduto a Wuhan, città simbolo della pandemia da coronavirus, in Cina, ha davvero dell’incredibile. La città sembra davvero voler voltare pagina e tornare alla normalità. Una normalità ben lontana da quella a cui aspirano tutti gli altri Paesi del mondo. Se da un lato in Italia sono state chiuse le discoteche e le sale da ballo, con l’obbligo di mascherina all’aperto nelle ore notturne, dall’altro abbiamo Wuhan, dove si è tenuta una festa incredibile nel parco acquatico Maya Water Beach.

Un festival di musica elettronica, che ha visto migliaia di persone ammassarsi in piscina, tra balli sfrenati e giochi pirotecnici. Nessuno di loro ha mantenuto il distanziamento sociale e nessuno di loro ha indossato la mascherina. Le immagini fanno paura, tanto che sono diventate virali sul web, ma nonostante questo i media locali assicurano che la struttura ha ridotto la capienza del 50% per consentire ai cittadini di poter festeggiare il ritorno alla normalità.

Le foto e i video che sono state fatte sul luogo hanno lasciato perplesso il mondo intero.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.