×

Corea del Nord, media: “Kim Jong-un in coma, la sorella prenderà il suo posto”

Condividi su Facebook
kim-jong-un

Kim Jong-un sarebbe in coma. Lo sostiene la stampa sudcoreana che cita un collaboratore dell’ex presidente Kim Dae-jung, nel ricordare che nelle scorse settimane il dittatore nordcoreano aveva passato alcuni dei suoi poteri alla sorella, una decisione che potrebbe essere direttamente collegata ai suoi problemi di salute, ad oggi non ufficialmente confermati, e alla volontà di velocizzare i tempi per la successione.

Kim Jong-un in coma, la sorella al suo posto

“Sono convinto che sia in coma, ma non è ancora morto – sostiene Chang Song-min, l’ufficiale di Seul citato dai media sudcoreani – la successione non è stata ancora completata, quindi Kim Yo-jong viene portata alla ribalta perché non ci può essere un vuoto di potere prolungato”. È di pochi giorni fa l’annuncio della graduale cessione di alcuni dei compiti del dittatore alla sorella “per alleviare lo stress”; un progressivo passo indietro, dunque, pur mantenendo il potere assoluto.

Secondo la National intelligence agency di Seul però la riforma non sarebbe direttamente collegata a problemi di salute del leader. Ma Chang Song-min ha insistito sottolineando che “nessun leader nordcoreano affiderebbe alcuna delle sue autorità a un’altra persona a meno che non sia troppo malato per governare o non sia stato rimosso con un colpo di stato”.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.