×

Covid, Bali chiude le frontiere ai turisti fino a dicembre 2020

Le autorità di Bali hanno deciso di chiudere le frontiere ai turisti per il 2020, a causa del covid.

bali 768x448

Il coronavirus continua a mietere vittime in tutto il mondo. Nonostante secondo alcuni, il covid in Europa ha perso molta forza, i contagi continuando ad aumentare in modo sensibile. Tante sono le soluzioni che alcuni paesi stanno adottando per cercare di frenare i contagi.

Tra questi anche l’Indonesia. La capitale Bali, infatti, ha bene pensato di chiudere ai turisti stranieri fino alla fine del 2020. In un primo momento, dopo che dallo scorso marzo le frontiere erano state chiuse, viste anche gli iniziali miglioramenti, si era deciso per il ritorno dei turisti dal prossimo mese di settembre 2020. L’Indonesia, nel giro di pochi giorni, però, è ripiombata nell’incubo dell’epidemia e la scelta migliore, per la tutela e la protezione dei cittadini, è derogare la possibilità di accesso nel paese.

Ad oggi, secondo i dati medici trasmessi, in Indonesia sono stati registrati 4.576 casi e 52 morti.

Bali chiude ai turisti stranieri

Ovviamente, per Bali e per tutta l’Indonesia, adesso inizierà un periodo davvero molto complicato dal punto di vista economico. C’è da ricordare, infatti, che l’isola vive principalmente di turismo. Ogni anno sono milioni i viaggiatori che approdano in Indonesia per visitare le sua spiagge e i suoi templi indù.

Per questa estate 2020 si è cercato di aiutare il settore turistico facendo leva sulle persone del posto. Per incentivare il settore, infatti, sono state aperte varie località turistiche, hotel e templi. La situazione, nonostante tutto, non sembra essere delle più rosee. Insomma, mesi difficili attendono la popolazione dell’Indonesia.

Contents.media
Ultima ora