×

USA, invitato al matrimonio positivo al Covid: commenta Burioni

Condividi su Facebook

Il commento di Burioni sulla vicenda dell'invitato positivo ad un matrimonio che ha contagiato 56 persone.

Roberto Burioni
Roberto Burioni

Negli Stati Uniti un invitato ad un matrimonio era positivo al Covid. Dopo la festa i positivi erano 56. Una vicenda che ha fatto molto discutere, soprattutto per il rispetto delle regole per contenere i contagi da coronavirus. A commentare quanto accaduto è stato il virologo Roberto Burioni in un articolo pubblicato su “MedicalFacts.it”, sito di informazione e divulgazione scientifica fondato da lui.

Su 65 invitati la maggior parte è risultata positiva e una donna, che non ha partecipato all’evento, è morta venerdì scorso. Questa è l’ennesima storia che ci insegna quanto sia importante stare attenti” ha dichiarato Burioni.

Le parole di Roberto Burioni

Molti sanno che il matrimonio comporta numerose incognite, ma in questo momento dobbiamo sottolinearne una supplementare: il contagio da Covid-19 se non si rispettano le regole” ha spiegato Burioni.

Il 7 agosto una coppia statunitense ha deciso di coronare il proprio sogno d’amore nonostante l’epidemia in corso e si è sposata a Millinocket, nel Maine, uno stato del nord-est degli Usa. Il ricevimento si è tenuto in un locale, il Big Moose Inn. La capacità massima stabilita dalle regole del Maine per i ricevimenti di questo tipo era ed è di 50 persone. Invece al ricevimento ne sono arrivate 65.

Non si sa se le misure anticontagio siano state rispettate ma la mia sensazione è che questo non sia successo” ha spiegato Roberto Burioni.

Tra gli invitati c’era una persona ammalata e da quel ritrovo si sono generati (finora) almeno 56 casi di Covid-19, con un’età che è andata dai 4 ai 91 anni. Purtroppo la storia non è finita bene: una donna è morta venerdì scorso e al ricevimento non c’era neanche andata.

L’ha infettata un partecipante che si è preso il virus al ricevimento e poi l’ha diffuso in giro” ha aggiunto il virologo. “Insomma il coronavirus è molto contagioso, è molto pericoloso, e se ci si comporta in maniera poco responsabile ci può andare di mezzo anche chi non c’entra niente, come questa sfortunata signora. Il virus non si diffonde da solo: si diffonde solo se non stiamo attenti. E questa è l’ennesima storia che ci insegna quanto sia importante stare attenti” ha concluso Burioni.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.