×

Brasile, il sacerdote scandalizza: “Non vai a Messa? Niente vaccino”

Condividi su Facebook

Un video dopo l'altro, un sacerdote ha augurato la morte per Covid a chi non va a Messa. La proposta choc in Brasile.

Brasile sacerdote proposta vaccino

Non hanno preso bene i fedeli del Brasile la proposta di un sacerdote che ha chiesto di negare il vaccino a chi non va a Messa: “Muoiano prima” ha detto. Il fatto è stato documentato da un video postato via Facebook, in seguito rimosso e sostituito da uno di scuse.

Il sacerdote dal Brasile e la proposta choc sul vaccino

Antonio Firmino Lopes Lana è parroco della parrocchia di San Giovanni Battista a Visconde do Rio Branco. Nella parrocchia, il sacerdote ha messo sotto accusa i “fedeli” che non vogliono partecipare alla Messa per timore di un contagio: “Oggi vediamo veramente chi ama la fede.

E non parlo di chi magari, per motivi di salute, è a rischio con il contagio da coronavirus. Ci sono alcuni cattolici, tutti belli, ricchi e in salute, che hanno tutto e dicono: ‘Andrò a messa solo quando ci sarà un vaccino’. Bene, spero che non ci sia alcun vaccino per queste persone, che muoiano anche prima. Perché chi sta bene e non ha problemi ad uscire di casa, si professa cattolico ma poi non viene a messa, semplicemente non ha fede in Cristo” ha affermato.

Il sacerdote ha, poi, augurato che costoro “muoiano prima“. In un secondo momento, lo stesso ha dovuto scusarsi per il tono, dicendo di aver sbagliato.

Brasile: la situazione dei contagi

In Brasile non si arrestano i contagi, nemmeno fra gli operatorio socio-sanitari. Le stime riportano che sono almeno 260mila i tecnici e infermieri positivi al coronavirus. Secondo il Consiglio federale degli infermieri, da agosto ne sarebbero morti almeno 350, mentre il governo federale tende a ridimensionare i casi: “La negligenza del governo di Jair Bolsonaro incoraggia comportamenti a rischio nella società, aumentando il numero di infetti e morti, e questo fa sì che gli operatori sanitari si contagino con maggiore facilità” ha dichiarato il direttore di Consiglio, Gilney Guerra.

Nel frattempo, anche Flavio Bolsonaro, figlio primogenito del presidente brasiliano, ha annunciato di essere positivo al Covid-19. Come il padre, anche Bolsonaro ha detto di curarsi con l’idrossiclorochina, annunciando di star bene.

Intanto, stando alle stime, il Brasile è il secondo Paese al mondo colpito dal coronavirus con oltre tre milioni di contagi e più di 100mila vittime.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.