×

Colpiti dal fulmine durante la partita di calcio: morti 10 ragazzi

Condividi su Facebook

Un fulmine killer per dieci ragazzini, morti dopo una partita di calcio in compagnia. Per alcuni, è anche colpa dell'uomo.

Colpiti da un fulmine, morti dieci ragazzi

Doveva essere una partita di calcio fra amici, ma si è trasformata in tragedia per dieci ragazzi, morti dopo essere stati colpiti da un fulmine. È quanto successo in Uganda. Dei partecipanti, tre sono ricoverati in ospedale.

Colpiti da un fulmine: dieci ragazzi morti

L’incidente è avvenuto in Uganda. I ragazzini avevano tra i 13 e i 15 anni e stavano giocando a calcio presso la città di Arua. In quella zona dell’Uganda nord-occidentale era in arrivo una violenta tempesta. Quando il violento temporale ha raggiunto il campo di calcio, tutti i piccoli calciatori si sono rifugiati sono una capanna. È stato allora che un fulmine li ha colpiti sul colpo: sono morti nove ragazzini.

Un altro di loro è deceduto durante il trasporto. Tre giovani, invece, sono ricoverati presso l’ospedale locale. Secondo le autorità, si tratta del peggior incidente dal 2011

La strage del fulmine in una scuola: il precedente nel 2011

Nel 2011, un violento temporale si è abbattuto sulla città di Kiryandongo. Allora, sono morti diciotto bambini assieme al loro insegnante. In tutto, sono stati 36 gli scolari ricoverati in ospedale. Soltanto la settimana precedente, erano morte altre 28 persone.

Nel caso tragico della scuola, la polizia ha imputato la causa alla mancanza di parafulmini. In Uganda questi fenomeni possono essere molto violenti

Gli esperti ritengono che l’abbattimento degli alberi e l’assenza di dispositivi adeguati rappresentino un grave rischio per i residenti: “Le persone hanno abbattuto alberi, che un tempo assorbivano o fornivano un canale per la trasmissione dei fulmini. La maggior parte delle aree ora sono solo ricoperte di arbusti” aveva dichiarato nel 2011 Marx Kabi, dell’Autorità forestale ugandese.

Un problema che sussiste ancora oggi.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.