×

Morto Jerome Bonduelle: era il figlio del “re delle insalate”

Condividi su Facebook

Jerome Bonduelle è morto a Lille, dopo esser stato investito da un pirata della strada mentre tornava a casa in bici.

figlio morto bonduelle
figlio morto bonduelle

Nelle notte di sabato 29 agosto Jerome Bonduelle, figlio del “re delle insalate” Bruno è morto investito da un’auto mentre tornava a casa a Lille. Fermato e arrestato per omissione di soccorso il pirata della strada che lo ha investito.

Il tweet di cordoglio dell’azienda: “Siamo molto addolorati per la perdita di Jerome”.

Bonduelle, morto il figlio Jerome a Lille

Tragedia nel mondo dell’agroalimentazione: Jerome Bonduelle, figlio dell’ex presidente della famosa multinazionale Bruno è morto a Lille, investito da un’auto. Il fatto è accaduto verso le 2 di notte di sabato 29 agosto, quando il 50enne stava tornanando a casa in bicicletta.

Un pirata della strada lo ha investito, per poi scappare nel buoi della notte.

Inutili i soccorsi del 118: Jerome era già morto sul colpo. Nella mattinata di domenica 30 agosto i carabinieri di Lille hanno rintracciato e arrestato il pirata della strada, che ora risponderà di omicidio ed omissione di soccorso.

Il cordoglio dell’azienda

La tragica notizia ha sconvolto la multinazionale agroalimentare che ha voluto ricordare con profondo rispetto Jerome Bonduelle con un tweet: “Siamo profondamente addolorati di annunciare la morte accidentale di Jérôme Bonduelle, direttore di Bonduelle Prospective et Développement.

Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e alle sue squadre“.

Jerome Bonduelle aveva seguito le orme del padre e dal 2003 aveva assunto il ruolo di direttore di Bonduelle Prospective et Developpement. Anche la deputata francese Marine Le Pen ha vvoluto fare le condiglianze alla famiglia.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.