×

Covid, l’Oms: “No al saluto con il gomito: non c’è distanziamento”

Condividi su Facebook

Era stato adottato come il saluto dell'era Covid, ora l'Oms lo ha bandito. Il motivo? Ridurrebbe la distanza infrapersonale.

Covid Oms saluto gomito

No al saluto con il gomito per scongiurare il Covid-19: lo ha l’Oms. Secondo gli esperti, questa forma di saluto, nata per evitare di stringersi la mano o toccarsi e, quindi, diffondere il contagio, non consentirebbe di mantenere il distanziamento sociale raccomandato.

Covid, l’Oms: “No al saluto con il gomito”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità è stata chiara. In un tweet pubblicato di recente, il direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, è stato chiaro: salutarsi con il gomito non scongiura la possibilità di contagiarsi, anzi.

Secondo quanto affermano alcuni esperti, toccarsi con una parte del braccio porta a ridurre la distanza infra-personale. Questo significa che, invece di scongiurare il contagio, una prassi di questo tipo potrebbe contribuire alla sua diffusione: “Salutando le persone, è meglio evitare di toccarsi con i gomiti perché questo ti fa stare a meno di un metro di distanza dall’altro. A me piace mettermi una mano sul cuore per salutare le persone in questi giorni“, ha scritto l’economista Diana Ortega.

Covid, il bilancio di domenica 13 settembre

Nel pomeriggio del 13 settembre, il Ministero della Salute ha reso noto il nuovo bollettino. Da una parte emerge un incremento generale dei contagi su quasi tutto il territorio. Si attesta al primo posto per numero di contagi la Lombardia (8.789 casi) , seguita da Lazio (4.755) ed Emilia-Romagna (3.939). Al Sud, detiene un totale di 3.941 casi la Campania.

All’ultimo posto, c’è la Valle d’Aosta, che registra 36 casi di positività.

Gli esperti osservano con apprensione il trend in salita dei contagi. Un occhio è puntato anche sugli ospedali: attualmente sono 187 i ricoveri in terapia intensiva.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
vicchy solo ha la saggezza millenaria
13 Settembre 2020 22:57

vorrei fuggire via dall’Italia…

giacy e simule siggnorinw ogni notte molesta vicc
13 Settembre 2020 22:58

non cambia idea…


Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.